Naufragio al largo delle coste spagnole, morti undici migranti. Trentatré le persone tratte in salvo dai soccorritori.

Nuova tragedia in mare: naufragata un’imbarcazione di migranti che viaggiavano verso la Spagna, sono almeno undici le persone rimaste uccise. Trentatré persone sarebbero state soccorse e messe in salvo dagli uomini dell’associazione Salvamento Maritmo.

Migranti
Fonte foto: https://www.facebook.com/marco.todarello.18

Migranti, naufragio al largo delle coste spagnole: dodici morti

La piccola imbarcazione è partita dal Marocco alla volta della Spagna e, probabilmente a causa del maltempo, avrebbe perso la rotta trovandosi alla deriva per almeno due giorni.

Il primo bilancio parla di undici morti, mentre sarebbero trentatré le persone tratte in salvo dai soccorritori e saranno condotte in Spagna.

Le ricerche dei dispersi e un bilancio che potrebbe aggravarsi con il trascorrere delle ore

Gli ultimi aggiornamenti sul bilancio delle vittime purtroppo si è aggravato salendo a dodici morti. Le autorità non escludono che il numero possa tragicamente continuare a salire, e questo perché  proseguono le ricerche delle oltre dieci persone che risultano disperse. Con il trascorrere del tempo, purtroppo, diminuiscono le probabilità di sopravvivenze delle persone in mare da diverse ore.

Secondo quanto riferito dai media spagnoli, proseguono le ricerche anche di altre tre imbarcazioni che si troverebbero nel mare di Alboran.

Le Organizzazioni umanitarie hanno lanciato l’allarme per quanto riguarda i nuovi flussi migratori. La nuova politica del governo italiano ha costretto i trafficanti di esseri umani a cambiare le rotte dei propri viaggi, che guardano ora alla Spagna come porto sicuro in cui approdare.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
esteri marocco migranti Spagna

ultimo aggiornamento: 20-12-2018


RSF, il 2018 anno nero per i giornalisti: 80 i morti

Turiste uccise in Marocco, potrebbe trattarsi di terrorismo