Migranti, ora è caos: in Italia ipotesi blocco dei porti

Migranti, l’Italia minaccia la chiusura dei porti per le navi da salvataggio che battono bandiera diversa da quella italiana.

Migranti sbarchi – L’Italia scende in campo e affronta formalmente il problema dei migranti mandando una lettera formale all’Unione Europea: “la situazione che stiamo affrontando è grave, l’Europa non può voltarsi dall’altra parte. È insostenibile, viene spiegato a motivare il passo italiano, che tutte le navi che fanno operazioni di salvataggio approdino in Italia. Altrimenti – sottolineano fonti diplomatiche del nostro Paese – si potrebbe arrivare a negare l’approdo nei porti per le navi che non battono bandiera italiana e non facciano parte di missioni europee“: questo sostanzialmente il messaggio lanciato dall’Italia secondo quanto ricostruito e riportato da l’Ansa.

Nelle ultime quarantotto ore, in Italia sono sbarcati circa dodicimila migranti, trasportati da ventidue navi.

Il governo italiano starebbe valutando anche l’ipotesi di negare lo sbarco nei porti italiani alle navi non italiane che effettuano salvataggi dei migranti davanti alla Libia, questo perché la situazione è stata ormai definita insostenibile. Anche il presidente dello Stato Sergio Mattarella ha voluto precisare che un cambio di rotta a riguardo sia necessario per il bene dell’Italia, che non rinuncerà comunque a salvare vite in mare, come sempre fatto nel corso degli ultimi anni.

ultimo aggiornamento: 29-06-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X