Migranti Roma, Raggi: “Abbiamo compiuto il nostro dovere, altri no”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

La sindaca della Capitale ha attaccato la Regione e il governo sulla questione migranti.

Nel pomeriggio, il Comune ha trovato una soluzione all’emergenza riguardante i migranti sfollati di piazza Indipendenza. Una piccola vittoria per la Giunta, come sottolineato dalla sindaca Virginia Raggi su Facebook: “In Italia l’accoglienza è ormai una vera e propria emergenza ma, piuttosto che affrontare la questione, stiamo assistendo a un vergognoso scaricabarile. Mi riferisoc allo sgombero di via Curtatone a Roma. Il Comune ha compiuto fino in fondo il proprio dovere, un dovere che non tutti hanno compiuto. Mi riferisco alla Regione che ha disatteso il decreto legge Minniti che la chiama direttamente in causa. Ma anche all’assenza di adeguate politiche nazionali“.

Di Maio difende la Raggi: “Si deve occupare prima di tutto dei romani

A difesa della Sindaca è intervenuto anche il vice presidente della Camera, il pentastellato Luigi Di Maio, parlando ai microfoni di La 7: “Non possiamo usare ancora una volta questa questione contro la Raggi, perché la Raggi si deve occupare della questione migranti ma prima di tutto dei romani. Io credo che se c’è un immobile occupato abusivamente da migranti rifugiati in Italia sia giusto che vada sgomberato. Si sono offerte alternative e sembra che a loro non vadano bene e vogliano restare lì. Penso vadano sgomberati in questo caso, ma occorre dare un’alternativa. Però non si può tollerare che si lancino bombole di gas o altri oggetti contro la nostra polizia ed è allucinante che stamattina faccia più notizia una frase infelice di un agente che spero abbaia fatto solo per la tensione del momento. Fa più notizia questo che loro che lanciano di tutto contro la polizia“.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 25-08-2017

Mauro Abbate