Sbarchi fantasma in Italia, oltre ottanta migranti raggiungono le coste del Salento nella notte tra il 30 e il 31 luglio.

Migranti, nuovi sbarchi in Italia. Nella notte tra il 30 e il 31 luglio più di ottanta persone hanno raggiunto il Salento viaggiando a bordo di imbarcazioni di piccole dimensioni.

Sbarchi di migranti in Italia, nel arrivano più di ottanta nella notte tra il 30 e il 31 luglio

Lo sbarco più consistente è avvenuto a Gallipoli, dove le autorità locali hanno intercettato quasi sessanta persone (tre cui una decina di minorenni) di origine pachistana.

Gli sbarchi fantasma continuano a rappresentare un problema serio e difficile da affrontare per il Ministero dell’Interno. Mentre le grandi navi continuano a rimanere ferme in mare per giorni, barche a vela e gommoni raggiungono indisturbate le coste dell’Italia e non sempre tutte le persone che raggiungono il suolo italiano vengono identificate. Molte riescono a darsi alla fuga prima dell’arrivo delle forze dell’ordine che a quel punto possono solamente mettere a referto i numeri verificabili.

Migranti
fonte foto https://twitter.com/seaeyeorg

Il problema degli sbarchi fantasma

Proprio gli sbarchi fantasma stanno minando lentamente la fiducia degli italiani in Matteo Salvini. Il leader della Lega è lontano dal suo obiettivo zero sbarchi e il problema principale sembra quello legato alle piccole imbarcazioni che raggiungono l’Italia indisturbate. Per molti l’unica vera soluzione al problema è il blocco navale invocato da Giorgia Meloni. Da anni.

Indagini sulla nave Gregoretti

Intanto le autorità italiane hanno aperto un fascicolo sulla nave Gregoretti e il comandante dell’imbarcazione è stato sentito in Procura. Dalla nave sono scesi, in tempi brevi, i minori, già accolti e assistiti dai sanitari.


Arrestato lo stalker di Giorgia Meloni

Sbarcano i migranti a bordo della Gregoretti