Migranti, due sbarchi in poche ore. In 81 arrivano in Italia, molti sono curdi

Emergenza migranti, altri due sbarchi in poche ore. E l’Europa non aiuta…

Migranti, altri due sbarchi in Italia: 81 persone raggiungono le coste del Salento in poche ore. Si attende ancora un impegno a livello europeo.

Migranti, due sbarchi in poche ore: altri 81 irregolari raggiungono l’Italia. L’ultimo sbarco segnalato è avvenuto nella sera del 17 ottobre a Santa Maria di Leuca, con 47 persone che hanno raggiunto le coste italiane viaggiando a bordo di un cabinato. Poche ore prima 34 curdi-iracheni avevano raggiunto Otranto a bordo di una barca a vela, scortata al porto dalle autorità italiane.

Migranti, due sbarchi in Salento in poche ore: in 81 raggiungono le coste italiane

I numeri delle ultime settimane parlano di un’emergenza migranti che la nuova Italia fatica e non poco a gestire. Anche con il governo gialloverde gli sbarchi fantasma hanno rappresentato un problema irrisolto, ma i numeri erano decisamente inferiori. Basti pensare che solo nel mese di settembre 2.280 persone hanno superato il Mediterraneo centrale. Il 16% in più del mese di agosto.

Migranti Ocean Vikings
fonte foto https://twitter.com/SOSMedItalia

L’Europa lascia l’Italia da sola (per il momento)

L’aspetto preoccupante è che la collaborazione con l’Europa sembra al momento una bella idea rimasta nel cassetto, Difficile da realizzare e sicuramente scomoda per molti governi europei. Non è un caso che il pre-accordo di Malta non abbia raccolto consensi in occasione del vertice Ue dei Ministri dell’Interno. E non è un caso che anche la Germania abbia pensato a un passo indietro o almeno a qualche correzione da apportare all’accordo per diminuire quello che sarebbe un peso difficile da gestire. E che oggi grava in gran parte sulle spalle dell’Italia.

ultimo aggiornamento: 18-10-2019

X