Migranti, gli arrivi a Lampedusa non si fermano e Salvini mette nel mirino due barconi

Migranti, a Lampedusa gli sbarchi continuano. Salvini mette nel mirino due barconi: “Sono diretti in Italia, non arriveranno”.

ROMA – Matteo Salvini mette nel ‘mirino’ due barconi con a bordo una quarantina di migranti. Ai microfoni di Porta a Porta il ministro dell’Interno segnala la presenza di queste imbarcazioni in acque maltese e promette di fermarli prima dell’arrivo in Italia.

“E’ una questione di principio – precisa il leader leghista – Malta certamente non interverrà e li lascerà passare in Italia. Ma questa volta ho dato disposizione di fermarli“. Nelle prossime ore, quindi, i profughi in viaggio potrebbero essere raggiunti dalle autorità italiane. Per loro molto probabilmente un ritorno in Libia ma si tratta di ipotesi che ancora devono essere confermate.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Migranti, il sindaco di Lampedusa attacca Salvini: “Sono sbarcati oltre 200 persone nei giorni scorsi”

Sulla questione migranti e Sea Watch interviene anche il sindaco di Lampedusa che precisa: “Ci sono due tipi di sbarchi: quelli fantasma di cui nessuno ne parla e poi le ONG e qui si scatena il finimondo. I riflettori si sono accesi sulle 43 persone ma nessuno si è accorto delle 200 che sono sbarcate nei giorni scorsi. La mia non è una critica a Salvini ma sto semplicemente dicendo come sono le cose. Non posso decidere io sull’arresto dell’equipaggio perché c’è una legge da rispettare. Anche se non ho capito perché se sbarcano gli altri non possono farlo anche loro“.

Migranti, nuovi arrivi in Italia

Gli sbarchi in Italia e in particolare a Lampedusa non si fermano. Altri barchini sono arrivati negli ultimi giorni sull’isola con numeri che superano anche le tre cifre. Ma sbarchi sono stati registrati anche a Trapani con 14 persone che hanno messo piede sulla terra ferma nelle ultime ore. Ma intanto la ONG continua a rimanere bloccata al largo di Lampedusa.

Di seguito il video con alcune dichiarazioni di Matteo Salvini

Quando vieni fermato a un posto di blocco, rallenti, spegni la macchina e ti fermi. Se tiri dritto, ti fermano e ti arrestano.In mare la legge non è diversa, quindi mi auguro che anche con la SeaWatch venga applicata.Ecco cosa ho detto ieri sera da Bruno Vespa, io non mollo Amici.

Pubblicato da Matteo Salvini su Giovedì 27 giugno 2019

fonte foto copertina https://www.facebook.com/salviniofficial

ultimo aggiornamento: 27-06-2019

X