La Sea Watch in viaggio verso la Sicilia per evitare la tempesta. Di Maio attacca: “Vada in Francia”.

ROMA – Nuovo caso migranti in vista in Europa. La Sea Watch con i suoi 47 migranti è diretta verso l’Italia per evitare la tempesta che nei prossimi giorni si abbatterà sul Mediterraneo. Una decisione indipendente da parte del capitano della ONG, visto che fino a questo momento non è stato comunicato il porto dove poter fare sbarcare i migranti.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Sea Watch
La ONG Sea Watch (fonte foto https://twitter.com/seawatchcrew)

Secco il no da parte di Matteo Salvini: “Ennesima provocazione in vista – scrive sui social – dopo aver sostato per giorni in acque maltesi, la nave olandese Sea Watch3 con 47 a bordo si sta dirigendo verso l’Italia. Ribadisco che la nostra linea non cambia, né cambierà. Nessuno sbarcherà in Italia. Pronti a mandare medicine, viveri e ciò che serve ma i porti italiani resteranno chiusi“.

?AGGIORNAMENTOEnnesima provocazione in vista: dopo aver sostato per giorni in acque maltesi, la nave olandese Sea…

Pubblicato da Matteo Salvini su Giovedì 24 gennaio 2019

Migranti, Sea Watch in viaggio verso l’Italia. Di Maio chiude i porti e attacca: “Vada in Francia”

Secco il no anche da parte di Luigi Di Maio che sempre sui social scrive: “La nave ONG Sea Watch, che sta navigando verso la Sicilia, avrà da parte del governo italiano, qualora ne avesse bisogno, supporto medico e sanitario. Dopo di che, invito a puntare la prua verso Marsiglia e far sbarcare le persone sul suolo francese, anziché aspettare inutilmente nelle acque italiane per giorni. Come stabilito a giugno 2018 nel Consiglio Europeo, le responsabilità dell’Europa sull’immigrazione sono condivise. Sul Mediterraneo non si affacciano solo l’Italia, la Grecia o la Spagna. Ma anche la Francia. E deve fare la sua parte“.

Di seguito il post di Luigi Di Maio su Facebook

La nave Ong Sea Watch, che sta navigando verso la Sicilia, avrà da parte del governo italiano, qualora ne avesse…

Pubblicato da Luigi Di Maio su Giovedì 24 gennaio 2019

Nuovo scontro politico in vista sui migranti. Di Maio e Salvini chiudono i porti alla Sea Watch, in viaggio verso l’Italia per evitare la tempesta prevista nei prossimi giorni. La ONG è in attesa di un porto dove poter fare sbarcare i 47 migranti soccorsi nei giorni scorsi nel Mediterraneo.

fonte foto copertina https://twitter.com/seawatchcrew

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 25-01-2019


Il premier Conte attacca: Francia e Germania ci prendono in giro

Caso Diciotti, Tribunale dei Ministri: Salvini va processato per sequestro di persona aggravato