Migranti, la Sea Watch entra in acque maltesi: La Valletta blocca lo sbarco

Malta ha dato il via libera per entrare nelle proprie acque ma non c’è l’ok per lo sbarco. L’odissea dei migranti della Sea Watch continua.

LA VALLETTA (MALTA) – Sembrava risolta l’odissea della Sea Watch ma La Valletta non ha dato l’ok allo sbarco dei migranti a bordo della ONG. Viste le cattive condizioni del mare, il governo di Malta ha permesso all’imbarcazione di entrare nel proprio territorio ma non c’è stato il via libera per l’attracco. Nelle prossime ore potrebbero arrivare dei nuovi rifornimenti alla nave ma i profughi dovranno stare in mare ancora per un po’.

Il personale della Sea Watch continua a chiedere aiuto all’Unione Europea visto che le condizioni igieniche continuano a peggiorare ma fino a questo momento non è arrivato nessun via libera da parte degli Stati membri.

Sea Watch
Sea Watch (fonte foto https://twitter.com/seawatchcrew)

Migranti, ancora arrivi a Melilla: persone nascoste nei materassi sigillati

Non si ferma l’emergenza migranti in Spagna. Secondo quanto testimoniato da un video pubblicato su Twitter da Jon Inarritu, i profughi cercano di superare il confine di Melilla nascosti in un materasso. Questi viaggi illegali sono stati scoperti dalla Guardia Civil in un posto di blocco. Le autorità iberiche hanno immediatamente fermato l’autista del mezzo che nelle prossime ore sarà interrogato per capire se altre persone utilizzano anche questo metodo.

L’arrivo dei migranti in terra spagnola non si fermano. Sono molte le persone che attraverso il Marocco cercano di superare la barriera di Melilla per arrivare illegalmente in Spagna. Una situazione non semplice per il Governo di Madrid che dà tempo chiede aiuto all’Europa ma anche qui non c’è stata una risposta positiva. Una vicenda molto simile all’Italia ma questa volte non c’è il mare di mezzo ma solamente un muro che è facilmente superabile dai migranti.

Di seguito il video pubblicato dal politico spagnolo

fonte foto copertina https://www.facebook.com/marco.todarello.18

ultimo aggiornamento: 02-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X