Il tecnico del Torino, Sinisa Mihajlovic, esprime la propria società per l’ex allenatore rossonero, aggiungendo: “Ma sono contento per Gattuso“.

Alla vigilia della sfida casalinga contro l’Atalanta, Sinisa Mihajlovic è intervenuto in conferenza stampa per parlare del suo Torino e anche del Milan, visto che proprio il pareggio interno dei rossoneri con i granata è costato la panchina all’ex tecnico Vincenzo Montella. Queste le parole dell’allenatore serbo, riportate dalla Gazzetta dello Sport: “Vorrei vedere lo spirito del vero Toro contro l’Atalanta. Loro sono una squadra forte che impedisce all’avversario di giocare, ma l’esito della gara dipenderà da noi e da quello che metteremo in campo. Ne abbiamo certamente bisogno, perché vogliamo scalare le posizioni in classifica per raggiungere il nostro obiettivo, l’Europa. E gli scontri diretti saranno fondamentali. Niang non si è allenato. Ha preso una botta che gli impedisce di correre bene, zoppica ancora. Lo valuteremo nelle prossime ore. Ljajic sa benissimo che non sta facendo bene, uno come lui dovrebbe essere sempre determinante. Domani dovrà fare la differenza insieme a tutti gli altri. Poi se non dovesse convincermi andrebbe in panchina come tutti, non avrei problemi a sostituirlo. Tecnicamente è uno dei migliori, ma deve dimostrarlo. Belotti? Purtroppo ci mancano i suoi gol, come quelli degli altri attaccanti. Una squadra come la nostra vive delle reti delle proprie punte, altrimenti diventa tutto più difficile“.

Mihajlovic su Montella: “Dispiace, ma sono contento per Rino

Da ex allenatore del Milan, Mihajlovic ha voluto esprimere la propria solidarietà a Montella: “Mi dispiace per Vincenzo, un amico. Ma al contempo sono felice per Rino, un altro mio amico. Purtroppo fa parte del nostro mestiere. Aveva ragione Trapattoni quando diceva che gli allenatori si dividono in due categorie: quelli esonerati e quelli che verranno esonerati. Capita a tutti. Maglia per la Chapecoense? È stata una promessa del presidente. La considero un’iniziativa giusta e doverosa“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio Gennaro Gattuso ivm milan torino Vincenzo Montella

ultimo aggiornamento: 01-12-2017


Stadio Milan, nuovo progetto in vista: ipotesi Sesto San Giovanni?

Buone notizie per Gattuso… ma ora ci sono tre giocatori per una maglia