Milan, 236 milioni sul mercato e tanta delusione!

Un mercato faraonico ricco di stelle, ma poi tutto è cambiato

Nonostante i 236 milioni investiti nel mercato estivo dalla proprietà cinese, non brilla il sorriso in casa Milan, dove gli ultimi risultati ottenuti hanno creato sconforto e malumore. I rossoneri in prossimità della fine del girone di andata in campionato ricoprono l’ottavo posto in classifica, non il malissimo considerando le prospettive iniziali. Nota da non sottovalutare è la netta svalutazione dei singoli complice un rendimento non sufficiente.

I 3 flop che hanno maggiormente deluso le aspettative sul campo:

BIGLIA: pagato 20 milioni, ha riportato qualche acciacco di troppo costringendo la squadra a fare a meno di lui. Quando è sceso in campo non ha mai mostrato la qualità espressa con la maglia biancoceleste, un giocatore da ritrovare in fretta.

CALHANOGLU: considerato un fenomeno il turco è arrivato tra l’entusiasmo dei tifosi convinti di ammirare un futuro campione del pallone. I suoi video mostravano tecnica, forza, grinta un mix perfetto che lo avrebbero lanciato nel calcio mondiale da protagonista. Per il momento 24 milioni e tante incognite verso un talento che proprio non vuole saperne di cominciare a incantare con la palla tra i piedi, ha bisogno di una scossa.

KALINIC: il tanto atteso mister X del mercato è stato lui. Operazione da 25 milioni per il cartellino del calciatore. Un attaccante completo, non un fuoriclasse siamo d’accordo, ma comunque un centravanti in grado di far reparto anche da solo mettendo in crisi le difese avversarie. Segnare non ha mai rappresentato un problema eppure al Milan sembra all’improvviso essersi scordato il segreto. In questo primo inizio di stagione è mancato tanto uno come lui, serve lavoro e sacrificio per tornare in alto e onorare al meglio la maglia che indossa.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 19-12-2017

Matteo Rivarola