Milan, a centrocampo si vira su Sensi: i dettagli dell’operazione

A centrocampo Fabregas è sempre più lontano. Il Milan guarda dunque alla Serie A, con la mezzala del Sassuolo nel mirino di Leonardo. Le ultime sulla trattativa

Le strade di Cesc Fabregas e del Monaco sono sempre più vicine. La redazione di Sport Mediaset, per prima, ha reso pubblici i dettagli dell’accordo tra il giocatore catalano e il club monegasco, con un contratto fino al 2022. Il Milan, sfumato quello che sembrava l’obiettivo principe per rinforzare il centrocampo, si butta quindi a capofitto sul mercato per trovare il giocatore adatto agli ingranaggi progettati da mister Gennaro Gattuso. Il nome caldissimo, in queste ore, è quello di Stefano Sensi: la conferma arriva direttamente dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport.

Gazzetta: Milan-Sensi? Ecco la possibile formula

La Rosea sottolinea come il Milan non abbia ampi margini di manovra in questa sessione invernale di mercato. Il perché è da ricercare nei limiti imposti dalle regole Uefa sul Fair Play Finanziario.

Leonardo può dunque proporre un prestito con diritto di riscatto, idea che inizialmente non faceva impazzire il patron del Sassuolo Giorgio Squinzi che, in una recente intervista, aveva dichiarato l’incedibilità del suo gioiello. La trattativa potrebbe però sbloccarsi con l’inserimento di un calciatore appetito dagli emiliani: si tratta del portiere Alessandro Plizzari.

L’esultanza di Stefano Sensi (fonte foto https://twitter.com/Sport_Mediaset)

Plizzari-Sensi sull’asse Milano-Sassuolo?

La Gazzetta conferma come il Sassuolo valuti il giovane estremo difensore rossonero cinque milioni di euro. Una cifra che, ovviamente, permetterebbe ai rossoneri di risparmiare molto nell’acquisto del centrocampista neroverde, classe 1995.

La trattativa, è bene precisarlo, non è ancora stata imbastita. Al momento, però, il nome di Sensi sembra essere quello scritto in cima alla lista delle preferenze di Leonardo per rinforzare la zona mediana del Milan. Non mancano altre piste, tra cui quella che porta a Rodrigo De Paul: in quel caso, però, il discorso sembra essere più complicato, dato anche l’elevato valore del cartellino del calciatore argentino.

ultimo aggiornamento: 02-01-2019

X