Milan, André Silva verso il Wolverhampton: c’è lo zampino di Mendes

Il procuratore di André Silva è in stretti rapporti con il club inglese e spinge per la soluzione Premier League. Il Milan non cederà l’attaccante portoghese per meno di 32 milioni.

Dopo quello di Bonucci, il suo acquisto nella scorsa sessione estiva di mercato era stato il più oneroso per la nuovissima proprietà del Milan: André Silva, astro nascente del calcio portoghese, arrivò così in rossonero dal Porto per circa 38 milioni. Nella prima stagione in Serie A, tuttavia, il classe ’95 ha trovato parecchie difficoltà, realizzando appena due reti nel girone di ritorno.

Cessione o rilancio?

André Silva ha vissuto un Mondiale con il Portogallo all’ombra di Cristiano Ronaldo e della panchina. L’operazione rilancio tramite la Nazionale lusitana è fallita. E così, il Milan “riprende” un giocatore dal grande potenziale ma che attualmente si è svalutato. Pertanto, ai piani alti di via Aldo Rossi si valuta se trattenere il 22enne per tentare un rilancio alla seconda stagione italiana o se fargli fare le valigie.

André Silva
Fonte Foto: https://www.facebook.com/

La mano di Mendes…

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, il procuratore del giocatore, Jorge Mendes, spinge per la cessione verso il Wolverhampton: il club inglese, neopromosso in Premier League, è molto ambizioso. E sarebbe pronto a accontentare le richieste del Milan, ossia non meno di 32 milioni al fine di evitare una minusvalenza.

ultimo aggiornamento: 06-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X