Conti a DAZN: “Bakayoko si è scusato, ora pensiamo alla Champions”

Il terzino rossonero, Andrea Conti, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in vista della gara di campionato contro la Fiorentina.

Milan, Andrea Conti è intenzionato a dimostrare il suo valore. Intervistato da DAZN in vista del match del Franchi contro la Fiorentina, l’esterno rossonero ha parlato del suo stato di forma: “Il secondo infortunio mi ha fatto crollare il mondo addosso. È stato il periodo più brutto, perché inizi a vedere la luce e poi il buio totale. È stata una mazzata, non è facile riprendersi da questi infortuni”.

“Sto lavorando per tornare quello di prima dell’infortunio – ha aggiunto l’ex atalantino – anche se non ci sono ancora riuscito. Non mi vedo più come ero prima dello stop, devo lavorare e trovare continuità per cercare di avere maggior condizione per fare del mio meglio”.

Nel corso dell’intervista, Conti ha parlato anche di Bakayoko: “Ha chiesto scusa, è rientrata subito dopo la partita col Bologna. Era importante mettere la vittoria davanti. Ha chiesto scusa al mister, al gruppo e alla società. Mi spiace per lui perché è stato oggetto di tante critiche, di tante parole e discussioni. È un ottimo ragazzo e non merita le brutte cose che gli sono state dette nell’ultimo periodo. Siamo con lui e ora dobbiamo pensare all’obiettivo Champions, senza pensare a quello che succede fuori”.

Andrea Conti

Serie A, Fiorentina-Milan sabato 11 maggio alle 20.30

DAZN ma non solo: Andrea Conti ha rilasciato alcune dichiarazioni anche ai microfoni di Sport Mediaset: “Le voci su Gattuso non influiscono sui risultati della squadra, anche perché ogni anno ce n’è una: l’anno scorso erano le voci sulla società. Sono cose che fanno parte del nostro mestiere, ma non ci toccano, noi ascoltiamo il mister e cerchiamo di seguirlo. A volte ci viene bene, altre meno, ma noi siamo tutti uniti e vogliamo raggiungere l’obiettivo”.

Sabato il Milan si troverà di fronte l’ex Montella: “Io il mister l’ho vissuto poco perché mi sono fatto male subito, però è lui che mi ha voluto qui e non posso fare altro che ringraziarlo. Sarà una partita difficile, ci sarà voglia di rivalsa, ma noi abbiamo obiettivi troppo più grandi dei loro, quindi rivalsa o no dobbiamo andare là per vincere”.

Ecco le immagini di Milan-Fiorentina 0-1 giocata all’andata:

ultimo aggiornamento: 09-05-2019

X