Milan-Atalanta, il 3-3 del 1951 preludio allo scudetto

Nel 1951 il Milan torna a vincere lo scudetto dopo una lunghissima attesa. Alla 35/a giornata c’è l’Atalanta: il match è spettacolare e finisce 3-3.

Quarantaquattro anni senza vincere lo scudetto. Dal 1907 al 1951, infatti, il Milan non ha potuto esultare per il trionfo in campo nazionale. Nel secondo dopoguerra, la presidenza Trabattoni costruì pian piano una formazione competitiva, forte del Gre-No-Li svedese, di Buffon, Tognon e Annovazzi. Dopo le prove generali del 1940/50, con gare spettacolari ma una difesa poco solida, nel campionato 1950/51 i rossoneri si presentano ai nastri di partenza seriamente intenzionati a vincere il titolo nazionale. In difesa arriva Silvestri, in attacco si aggiunge Renosto.

Squadra-spettacolo

Il Milan parte subito a razzo con sei vittorie consecutive, alcune delle quali clamorose nel punteggio: 9-2 al Novara, 6-2 all’Udinese, 5 a 3 a Napoli. Come l’anno prima, la squadra dell’ungherese Czeizler viene trascinata dal bomber Nordhal.

Milan-Atalanta 3-3

Il cammino dei rossoneri è irresistibile anche nel girone di ritorno, con altri risultati spettacolari, come il 9-0 al Palermo! Contro l’Atalanta a Bergamo, verso la fine del girone d’andata, il Milan espugna il “Comunale” con un 7 a 4. Il 20 maggio 1951, a quattro giornate dal termine, i nerazzurri sbarcano a San Siro. Gli orobici sono nella parte bassa della classifica ma sono intenzionati a dare battaglia. Dopo appena 3′, il futuro rossonero Soerensen approfitta di una incertezza di Tognon e batte Buffon. Il portiere del Diavolo viene battuto pochi minuti dopo da Rota. Il Milan accorcia con Gren servito da Nordhal ma l’Atalanta allunga ancora sempre con il giovane Rota. Nella ripresa i rossoneri attaccano con veemenza per concretizzare la rimonta. Poco dopo l’ora, nel giro di un paio di minuti, arrivano le reti di Nordhal e di Gren, che realizza una doppietta. Il 3-3 finale non delude il tifo di casa perché l’Inter inseguitrice ha perso a Lucca. E lo scudetto si avvicina…

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 18-12-2017

Fabio Acri

X