Milan-Atalanta, la conferenza stampa di Gasperini: “Faremo la nostra partita”

La conferenza stampa di Gasperini alla vigilia di Milan-Atalanta: “Dobbiamo ripartire e dimenticarci gli schiaffoni presi“.

Vigilia piuttosto tesa in casa Atalanta. L’eliminazione ai playoff di Europa League e la partenza singhiozzante in campionato hanno fatto abbassare la soglia di fiducia dell’ambiente nella squadra. L’ufficialità del rinnovo di Gasperini aiuta però a ritrovare compattezza, e a ridare slancio a un progetto tecnico che è molto lontano dall’aver raggiunto il proprio massimo splendore.

In conferenza stampa, Gasperini ha analizzato le difficoltà del momento in relazione, soprattutto, alla difficilissima trasferta a San Siro contro il Milan. Queste le sue parole, riportate dalla Gazzetta dello Sport: “Oggi il miglior Gasp di sempre? La forza è rimettersi in gioco. Sono arrivato in Europa con Genoa e Atalanta, ma non ho la fissa di dover per forza raggiungere un traguardo. Devo resettare tutto. Questa è una stagione a rischio e voglio creare qualcosa di nuovo“.

Milan-Atalanta, la conferenza stampa di Gasperini

Il Milan è molto forte, ma andremo a San Siro per fare la nostra partita, con il nostro gioco“, spiega Gasperini. Non c’è timore nelle sue parole, solo rispetto e una voglia di restituire orgoglio alla città di Bergamo: “Ho rinnovato perché voglio vincere questa scommessa, sarà un’altra grande avventura. Qui c’è tutto per lavorare al meglio. Abbiamo bisogno di trovare fiducia negli ultimi sedici metri. Sono andati via alcuni uomini e non tutti, tra quelli che sono rimasti e quelli arrivati, hanno già la cattiveria perfetta. Ripartiamo e dimentichiamoci gli ultimi due schiaffoni“.

Milan-Atalanta, Gasperini: “Loro sono forte e ora hanno pure Higuain

La trasferta di Milano, contro i rossoneri di Gattuso, nasconde però tante insidie per Gasperini: “Sono una squadra di grande qualità, che ha aggiunto Higuain. Stanno attraversando un buon momento e non sarà semplice. Ma faremo la nostra gara, senza pensare ad alcun obiettivo in particolare. A inizio stagione non serve sbandierare, non porta alcun vantaggio. Limitare Suso? Può giocare in tanti ruoli, per certi aspetti ricorda Gomez. Rigoni può far bene, ma non c’è solo lui, abbiamo tante scelte. Barrow per me è una certezza, ma lo è anche Zapata. Ora insisto su lui e punto molto sul Papu. Ilicic? Non è al 100%“.

Nel video le dichiarazioni di Gasperini dopo l’ufficializzazione del rinnovo:

Fonte foto copertina: https://twitter.com/Atalanta_BC

ultimo aggiornamento: 22-09-2018

X