Montella e Gasperini hanno invertito la rotta puntando su giovani di talento: Milan-Atalanta sarà la sfida tra due sorprese del torneo, con tanti “ragazzi” in mostra

Milan-Atalanta, secondo le aspettative di inizio stagione, sarebbe stata una sfida tra chi (i rossoneri) tentava con fatica di agganciare il treno per l’Europa minore e chi (i nerazzurri) lottava per conquistare qualcosa di prezioso per la salvezza. E, invece, quando siamo vicini al giro di boa – giunti alla 16esima giornata -, la classifica recita che gli uomini di Montella sono in piena zona Champions (32 punti) mentre quelli di Gasperini sono al 6° posto con 28 punti. Come scrive La Gazzetta dello Sport, più che uomini è il caso di dire ragazzi: Milan-Atalanta è infatti la sfida che mette difronte la meglio gioventù.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Talento giovane

Alcuni dei segreti del campionato sorprendente delle due formazioni lombarde risiedono proprio nel coraggio di lanciare in campo elementi tutti nato negli Anni ’90: il Milan ha puntato su Donnarumma e Locatelli, a esempio, che insieme fanno 35 anni mentre all’Atalanta è esploso il 19enne Kessie, oltre alla coppia azzurra di 22enni Caldara-Gagliardini. Senza dimenticare i più “grandi” Suso, Niang e Romagnoli e Conti e Petagna, ex della gara…

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-12-2016


Spalletti: “Con la Juve gara fondamentale, ma non è l’ultimo treno Scudetto”

Compleanno social per Papa Francesco. Mattarella: “Santità, l’Italia le è grata”