L’attaccante olandese Bas Dost è seguito dal Milan. Dopo l’aggressione subita dagli ultras dello Sporting Lisbona, l’ex Wolfsburg potrebbe rescindere il contratto con i lusitani.

Il nome di Bas Dost viene accostato al Milan da pochi giorni. L’ipotesi rossonera per il centravanti classe ’89 è iniziata a circolare da Portogallo dopo che lo scorso 15 maggio un gruppo di ultras dello Sporting Lisbona ha fatto irruzione nel centro sportivo dei Leões, aggredendo i giocatori e l’allenatore: il 29enne di Deventer ha riportato ferite al capo.

Bas Dost Sporting Lisbona
Fonte foto: https://www.facebook.com/SportingClubePortugal/

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Ipotesi rescissione

Il grave episodio ha avanzato la possibilità concreta della risoluzione del contratto per giusta causa. Cosa che renderebbe Bas Dost molto appetibile sul mercato: l’attuale legame con lo Sporting Lisbona scadrebbe nel 2020 e la valutazione dell’attaccante si aggira sui 20 milioni. Da svincolato, il Milan si fionderebbe addosso al giocatore olandese.

Numeri e caratteristiche

Bas Dost, 29 anni proprio oggi (è nato il 31 maggio 1989, ndr), è la classica prima punta capace di fare reparto da solo grazie anche a un fisico imponente (196×78). Atleticamente longilineo, l’ex Heerenven ha una discreta mobilità e tecnica di base: i suoi punti di forza sono il colpo di testa, la freddezza sotto porta e il senso del gol. E’ stato capocannoniere dell’Eredivisie nel 2012 (32 gol) e della Primeira Liga nel 2017 (34 reti).

Riproduzione riservata © 2022 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 31-05-2018


31 maggio, il Milan vince l’ultima Coppa Italia contro la Roma

Il Milan pronto a blindare Patrick Cutrone