Milan, Borini: “Fanno piacere i complimenti, ma il risultato brucia”

Il jolly rossonero dopo il derby: “Quello che faccio sul campo è frutto del lavoro in allenamento“.

chiudi

Caricamento Player...

Tra le note meno dolenti in casa Milan dopo l’infausta sconfitta nel derby si può annoverare la prestazione incoraggiante di Fabio Borini nel ruolo di esterno destro di centrocampo. Una prestazione positiva, specialmente nella ripresa, che però non è bastata a cambiare l’esito del match. Intervistato da Milan Tv nel post partita, il jolly rossonero ha parlato così: “Mi fa piacere ricevere i complimenti personali, ma il risultato brucia. Così, in questo modo, è veramente una sconfitta che fa male. Abbiamo giocato una grande gara, determianta da episodi a sfavore nei nostri momenti migliori. Andiamo avanti, dobbiamo farlo“.

Borini: “Mi fanno piacere i complimenti dei compagni

Reinventato da Montella come esterno destro nel centrocampo a 5 per sostituire l’infortunato Andrea Conti, Borini ha fin qui convinto i più: “Non devo essere io a farmi i complimenti, ma incasso quelli di staff e compagni. Quello che faccio è frutto del lavoro, mi alleno ogni giorno come fosse una partita“. Uno spirito encomiabile che dovrebbe essere imitato anche da tutti gli altri componenti della rosa rossonera. Una rosa che può, e anzi deve, fare di più, a partire dal prossimo impegno in Europa League contro l’Aek Atene a San Siro.