Milan, Borini-Rodriguez in uscita: doppia occasione per la Fiorentina?

Milan, Borini-Rodriguez in uscita: doppia occasione per la Fiorentina?

Borini e Rodriguez sono ormai ai margini del Milan di Pioli: secondo il quotidiano La Nazione potrebbero approdare in prestito alla Fiorentina

Il mercato di gennaio si avvicina inesorabile e, con esso, si moltiplicano le voci e i rumors sui potenziali colpi in entrata e in uscita del Milan. Per quanto riguarda i possibili colpi, la società di via Aldo Rossi è alla ricerca di un profilo d’esperienza tra centrocampo e attacco, utile ad innalzare il livello di qualità e leadership della squadra. Saranno però molto importanti anche le cessioni (anche solo temporanee) per definire al meglio la rosa su cui potrà contare Pioli fino al prossimo giugno. Borini e Rodriguez, ad esempio, sono stati utilizzati col contagocce nel corso di quest’annata. Su di loro si registra l’interesse della Fiorentina.

Milan, Borini e Rodriguez alla Fiorentina in prestito?

Ad evidenziare questo possibile doppio affare sull’asse Milan-Fiorentina ci ha pensato il giornale del capoluogo toscano La Nazione, secondo cui il tecnico Montella sarebbe interessato ad avere i due calciatori in prestito già a gennaio. L’ex Aeroplanino ha allenato sia Borini che Rodriguez nel periodo rossonero: si tratta di calciatori bravi ad interpretare più ruoli, garantendo quasi sempre uno standard più che sufficiente.

In merito alla situazione di Borini, l’agente Roberto De Fanti ha rilasciato le seguenti dichiarazioni su Sportitalia.”Fabio ha ancora 28 anni e ha giocato in squadre importanti come Chelsea, Liverpool, Roma e Milan. E’ un giocatore abituato a certi livelli e certi standard. Vediamo cosa succede, è ancora molto presto. Borini ha un contratto in scadenza a giugno, ma con la possibilità di prolungare di un anno con il Milan“.

Ricardo Rodriguez Stefano Pioli
fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Gli acquisti del “Milan cinese” sempre più ai margini

La Gazzetta ha evidenziato il progressivo accantonamento di Borini e Rodriguez così. “Theo Hernandez lo ha scalzato quasi subito ed è difficile immaginare un controsorpasso dello svizzero, per lo più in una stagione che non prevede impegni extra in calendario, Coppa Italia a parte. Fabio Borini è sempre stato un jolly, un’alternativa da sfruttare in tutte le zone del campo. Da quando in panchina c’è Pioli, però, è uscito dalle rotazioni e ora è alle prese con un problema muscolare”.

ultimo aggiornamento: 13-11-2019

X