Milan, le casse del club stanno meglio del previsto

I ricavi da stadio e i soldi incassati dalle cessioni sul mercato hanno dato ossigeno alle casse del Milan. C’è ottimismo sul futuro societario.

chiudi

Caricamento Player...

Il futuro societario del Milan non è poi così grigio come qualcuno sostiene. Il presidente Yonghong Li, come riporta l’edizione odierna del Corriere della Sera, ha già versato 39 milioni di aumento di capitale: in tutto ne sono stati deliberati 60, soldi che il Consiglio di amministrazione potrà richiedere quando serviranno, magari nel corso del prossimo mercato invernale. Al momento non servono: la situazione cassa, infatti, è migliore di quella prevista a luglio e presentata al fondo Elliott (che ovviamente continua a vigilare). Merito dei ricavi da stadio e dei milioni incassati dalle cessioni estive sul mercato, decisamente superiori alle attese. Se rispetto al piano luglio-dicembre ci fossero dei “buchi” imprevisti (quindi in caso di violazione degli accordi stipulati), Elliott potrebbe prendersi il Milan anche prima della scadenza del debito. Ma è un’ipotesi, questa, molto lontana, visto che, come detto, le casse del Milan stanno molto meglio del previsto.