Milan, clamoroso: per la panchina spunta l'ex PSG
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Milan, clamoroso: per la panchina spunta l’ex PSG

Moncada

Il Milan è in cerca di un nuovo allenatore per la prossima stagione. Tra i nomi più caldi, spicca quello di Mauricio Pochettino.

Il Milan si prepara a salutare Stefano Pioli, l’architetto della recente rinascita rossonera, culminata con la conquista dello Scudetto. La direzione del club rossonero è già proiettata verso la ricerca di un degno successore che possa guidare la squadra nella prossima stagione. Numerosi sono i nomi che circolano per la panchina di San Siro, con una lista che si allunga giorno dopo giorno, testimoniando l’attenzione della dirigenza verso una scelta strategica e ponderata.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Giorgio Furlani
Giorgio Furlani

Profili alti per una scelta importante

Tra i candidati emergenti, spicca la figura di Mauricio Pochettino, ex allenatore di Tottenham e PSG, attualmente impegnato nel difficile compito di rilanciare il Chelsea. La sua esperienza nei palcoscenici più prestigiosi del calcio europeo rende Pochettino un profilo particolarmente interessante per il Milan. Le sue capacità tecniche e la sua comprovata esperienza internazionale potrebbero essere le chiavi per aprire un nuovo capitolo di successo per i rossoneri.

Secondo recenti indiscrezioni riportate da “Repubblica”, il nome di Pochettino è salito prepotentemente nelle valutazioni del presidente Cardinale, che vede nell’argentino il potenziale ideale per un Milan che mira a riconfermarsi ai vertici del calcio italiano ed europeo. Già nel passato, Pochettino è stato vicino a una panchina di Serie A, con la Juventus che aveva mostrato interesse verso di lui.

Un mercato allenatori ricco di opzioni

Non solo Pochettino, tuttavia. Il Milan sta valutando con attenzione anche altri profili di spicco, come quello di Sergio Conceicao, Roberto De Zerbi, Mark Van Bommel, Julen Lopetegui, Antonio Conte e Paulo Fonseca. Ognuno di questi allenatori porta con sé una visione e un approccio tattico distintivi, capaci di adattarsi al progetto tecnico e alle ambizioni del club.

Mentre il Milan naviga questo importante passaggio strategico, la scelta del nuovo allenatore sarà cruciale per definire il futuro immediato e a lungo termine del club. Con una scelta così ampia e di qualità, i tifosi possono attendersi sviluppi eccitanti nei prossimi mesi.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2024 17:22

Milan: pagherà solo Stefano Pioli, ma è giusto?

nl pixel