Milan-Crotone, Martella: “Loro sono in crisi, dobbiamo provarci”

Il terzino del Crotone, Bruno Martella, accende la sfida col Milan: “San Siro da brividi, per giocare lì non servono motivazioni“.

chiudi

Caricamento Player...

A due giorni da Milan-Crotone, ha parlato quest’oggi in conferenza stampa il terzino dei calabresi Bruno Martella. Queste alcune delle sue dichiarazioni, riportate da Calciomercato.com: “Sarà un partita dura. Loro non vengono da un periodo positivo, ma noi dovremo provare a fare il primo colpaccio fuori casa. Dovremo giocare come contro il Napoli, stando attenti a Suso e Bonaventura che sono i loro giocatori migliori. Secondo me non stiamo facendo male“.

Milan-Crotone, Martella: “Zenga ci ha dato serenità, lo stiamo seguendo

Il terzino ha quindi proseguito parlando dell’impatto con San Siro: “Ci ho giocato per la prima volta in Coppa Italia, prima non l’avevo mai visto. Ho avuto i brividi, anche vedendo tanti tifosi crotonesi. Penso che per giocare a Milano non servano motivazioni particolari, è uno stadio storico e lo senti appena entri. L’apporto di Zenga? Non è mai facile cambiare allenatore. Lui ci ha dato serenità e noi lo stiamo seguendo“. Sulla lotta salvezza, Martella ha infine aggiunto: “In altre interviste ho detto che quest’anno spero che la salvezza arrivi il prima possibile, non come l’anno scorso. Noi cercheremo di fare il massimo in trasferta, ma la salvezza passerà sempre da Crotone secondo me“.