André Silva: “Futuro? Sto bene a Siviglia ma vedremo”

Milan, André Silva alla finestra. L’attaccante ora in carica al Siviglia, pensa al futuro: in Spagna per adesso sta benissimo.

Il portoghese André Silva, attuale centravanti del Siviglia è tornato a parlare di Milan e della sua esperienza con la squadra. Al suo arrivo c’era tantissimo entusiasmo per il calciatore, ma poi le prestazioni non sono purtroppo state quelle che lo staff attendeva.

André Silva a la Gazzetta dello Sport: “Al Milan mancava la fiducia”

Ha parlato così, ai microfoni di Gazzetta dello Sport, l’attaccante: “La cosa più importante per un giocatore è la fiducia, e qui a Siviglia ne sentivo tanta e da subito. Se è mancata la fiducia in Italia? Si. Anche se ormai il passato è passato, le cose potevano andare diversamente. Il calcio non è uno sport individuale, puoi avere le tue aspettative ma altre persone ti devono anche fare le cose o almeno provare a farti rendere al meglio”.

Gennaro Gattuso Raoul Bellanova Milan-Arsenal Milan-Chievo Juventus-Milan Milan-Fiorentina
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Un legame forte con il calciatore…

Il futuro è ancora in dubbio per il ragazzo, anche se attualmente la volontà sembra essere quella di restare in Spagna, dove si trova benissimo sia in città ma anche con i compagni: “Voglio far bene qui, e aspettare. Se dovessi decidere, andrei a giocare nella miglior squadra del mondo. Come scegliere tra essere titolare a Siviglia o al Milan senza giocare mai, la preferenza è scontata.

Sono in mezzo a due situazioni. Non ci penso, altrimenti mi distraggo. Il presente condizionerà inevitabilmente il futuro. Io voglio solo giocare ed essere felice. Il Milan continua a seguirmi, dalla società mi mandano messaggi. Del resto sono comunque un investimento. Nella squadra ho tanti amici e quando sono venuti a Siviglia a giocare col Betis sono passato in albergo a salutarli”.

ultimo aggiornamento: 13-02-2019

X