Il Milan non si ferma a Rebic: Taison dello Shakhtar può arrivare in rossonero, vista la partenza di André Silva a Francoforte.

Dopo Rebic il Milan ci prova anche per Taison. Il club rossonero ha piazzato a fari spenti il colpo che porta alla corte di Giampaolo il nazionale croato, il quale è entrato in una trattativa con l’Eintracht Francoforte che ha portato André Silva sulle rive del Meno.

Trattativa sul limite del gong

Come riporta Gianluca Di Marzio su Sky, l’acquisto di Rebic non esclude altre operazioni. Tramontata ormai definitivamente la pista Correa, sono in salita le quotazioni di Taison. Si tratta comunque di un’operazione difficile con poco tempo a disposizione.

https://www.youtube.com/watch?v=GggJajPKw-4
https://www.youtube.com/watch?v=GggJajPKw-4

Le parole del procuratore

Diego Dornelles, agente dell’esterno offensivo, ha ammesso l’interesse del club rossonero al portale brasiliano GloboEsporte. Tuttavia, il procuratore ha precisato: “Il Milan ha avanzato una prima proposta che però non è stata accettata. Ne stiamo aspettando un’altra“. Il contratto con gli ucraini prevede una clausola rescissoria di 30 milioni, cifra che i rossoneri vogliono abbassare, anche in considerazione dell’età non più verdissima.

Le caratteristiche di Taison

Taison è approdato in Ucraina nel 2010, al Metalist. Nel 2013 lo Shakhtar lo ha acquistato per circa 15 milioni. Il contratto con la formazione di Donetsk scade nel 2021. Con le Talpe il 31enne ha realizzato 44 gol. In Brasile, con l’Internacional, ha vinto la Copa Libertadores nel 2010.
A livello tecnico, Taison è un esterno d’attacco che predilige partire dalla sinistra per poi accentrarsi sul piede destro: fisico esile ma compatto (172×64), il giocatore è abilissimo anche sui calci piazzati e può interpretare anche il ruolo di trequartista.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Andrè Silva Ante Rebic mercato rossonero milan Taison

ultimo aggiornamento: 02-09-2019


Cagliari-Inter, Conte: “La strada è molto lunga”

Scambio André Silva-Rebic: formula e cifre del doppio affare tra Milan e Eintracht Francoforte