Al termine di Milan-Dudelange, il giovane difensore rossonero, Stefan Simic, ha parlato ai microfoni del canale tematico ufficiale del club di via Aldo Rossi. Ecco le sue parole.

Grande emozione per il giovane Stefan Simic, che ha fatto il suo esordio in maglia rossonera nella sfida di Europa League tra Milan e Dudelange. Buona la prestazione del difensore ceco, schierato al fianco di Cristian Zapata (capitano per l’occasione).

Al termine del match, il centrale classe ’95 ha parlato ai microfoni di Milan TV, il canale tematico ufficiale del club rossonero: “Sono molto contento per il debutto, ho cercato di restare concentrato. Mi sentivo bene prima di giocare, sono davvero felice”.

Questa, invece, la sua considerazione sulla prova offerta dalla squadra milanista contro i lussemburghesi del Dudelange: “Abbiamo subito due gol, è un peccato, ma la cosa più importante è aver vinto. Siamo stati bravi a ribaltare la partita, abbiamo meritato il successo”.

Esultanza Milan
fonte foto https://twitter.com/acmilan

Milan, Stefan Simic: “Darò sempre il massimo. Ora il Parma”

Nel corso dell’intervista a Milan TV, Stefan Simic, fra le altre cose, ha parlato anche di Cristian Zapata, suo collega di reparto questa sera in Europa League: “Mi sono trovato bene con lui, mi piace molto sia come persone che come giocatore. Ma mi trovo bene anche con tutti gli altri”.

Dopo aver giocato la sua prima gara stagionale con il Milan, ora il giovane difensore spera di tornare presto in campo. Nel frattempo assicura: “Con qualsiasi squadra giocherò io cercherà di dare sempre il massimo”.

Non poteva mancare una domanda sul futuro. Il suo contratto con la società milanista acdrà il 30 giugno 2020: “Il Milan è il top, quindi non può che essere il primo passo della mia carriera. Adesso pensiamo al Parma, speriamo di fare sempre meglio”.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio Europa League milan Milan-Dudelange Stefan Simic

ultimo aggiornamento: 29-11-2018


Cutrone: “Tre punti importanti, peccato per i gol presi”

Il pronostico dell’ex Milan Taibi: “Rossoneri possono arrivare in Champions”