Milan: due punte titolari, Pioli non pensa al secondo tempo?
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Milan: due punte titolari, Pioli non pensa al secondo tempo?

Luka Jovic

Stefano Pioli, il tecnico del Milan, presenta una formazione rinnovata per la sfida contro l’Udinese, la scelta di Jovic.

Stefano Pioli, alla vigilia della partita contro l’Udinese, ha deciso di cambiare il vestito tattico del Milan. Questa mossa non è solo in vista dell’impegno di Champions League contro il PSG, ma per rendere la sua squadra meno prevedibile. La grande sorpresa è l’inserimento di Jovic, una decisione che ha suscitato molta curiosità tra gli appassionati.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Luka Jovic
Luka Jovic

L’assenza di Pulisic e Chukwueze

La decisione di schierare Jovic accanto a Giroud potrebbe essere la chiave per un Milan imprevedibile.

Con Pulisic e Chukwueze fuori dai giochi e Romero che non ha convinto nella sua ultima uscita, Pioli ha deciso di dare una nuova opportunità a Jovic. Il serbo sarà al fianco di Giroud, segnando un cambiamento nel consueto 4-3-3 del Milan. Questa scelta potrebbe riempire l’area avversaria molto di più, una strategia che Pioli ha sempre cercato di implementare.

Le possibili formazioni

Le strade per Pioli sono diverse. Potrebbe optare per un 4-4-2, con Musah e Leao sugli esterni e Krunic e Reijnders al centro. Un altro scenario potrebbe vedere Leao più al centro, con Jovic e Giroud che si alternano in attacco. Indipendentemente dalla formazione scelta, la difesa sembra essere già decisa con Calabria, Thiaw, Tomori e Hernandez pronti a difendere i pali rossoneri.

La scelta di Pioli di schierare Jovic potrebbe essere la mossa giusta per sorprendere l’Udinese. Con una formazione rinnovata e una strategia chiara, il Milan è pronto per la sfida di domani sera a San Siro.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 4 Novembre 2023 18:21

Leao e il Milan: 40 giorni senza gol, colpa di Pioli?

nl pixel