Milan e Inter, avanti tutta verso un nuovo San Siro: l’input è di Gazidis!

La strada sembra tracciata. Anche la società rossonera, su impulso di Gazidis, ha sposato l’idea di costruire un San Siro versione 2.0

Il dado sembra essere tratto. Milan e Inter hanno ormai trovato l’accordo per il futuro dello Stadio San Siro. Le due società meneghine continueranno a giocare in un unico impianto, come riportato in esclusiva dal quotidiano La Repubblica. A breve, però, dovremo abituarci a dimenticare il classico profilo del vecchio Giuseppe Meazza, con le quattro torri a sostegno dell’imponente copertura realizzata dopo la ristrutturazione di Italia ’90. Rossoneri e nerazzurri, infatti, costruiranno un nuovo San Siro che, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe essere inaugurato entro il 2023.

Milan-Inter verso il nuovo San Siro: il Comune attende il progetto

Secondo la dettagliata ricostruzione di Repubblica, il nuovo impianto dovrebbe essere tirato su nell’area degli attuali parcheggi. Si tratterebbe di uno stadio leggermente più piccolo del precedente (60 mila posti, contro gli attuali 80 mila).

Il prato e il primo anello, fra l’altro, sarebbero interrati. Lo stadio quindi, dal di fuori, avrà un aspetto meno imponente dell’attuale: questo avrà ricadute positive sul quartiere circostante. Il nuovo San Siro dovrebbe avere, come impianti di riferimento su cui basare la costruzione, il MetLife di New York e il Mercedes Benz di Atlanta: quest’ultimo, sede dell’ultimo Super Bowl, ha il tetto retrattile più grande del mondo.

San Siro
Fonte foto: Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Nuovo San Siro: per Milan e Inter un “tesoro” da 25 milioni di euro l’anno

Secondo le stime pubblicate da La Repubblica, i soli diritti sul nome del futuro stadio arricchirebbero le casse delle due società milanesi con ben 25 milioni di euro annui.

Sarebbe l’ennesimo mattone che, secondo i piani di Ivan Gazidis, potrebbe portare il Milan a tornare nell’élite del calcio europeo, attraverso una strategia basata sul costante aumento dei ricavi. Il vecchio e glorioso San Siro, classe 1926, sembra ormai avere gli anni contati.

ultimo aggiornamento: 05-03-2019

X