Milan, la risposta dell’UEFA e il mercato invernale: i rossoneri restano in attesa ma filtra un cauto ottimismo.

Intervenuto ai micorofoni di MilanNews.it nel tentativo di fare chiarezza sugli ultimi risvolti in casa Milan tra il voluntary agreement presentato all’UEFA e l’ingresso in scena della Bgb Weston, il noto giornalista Marco Bellinazzo, esperto di questioni economiche legate al calcio, ha provato a fare luce sui possibili scenari che potrebbero aprirsi di fronte al Milan.

Milan e voluntary agreement, la risposta dall’UEFA potrebbe arrivare prima di Natale

Mi sembrava strano che si parlasse di una risposta della UEFA in tempi brevi, si diceva che avrebbe risposto lo stesso giorno – ha commentato Marco Bellinazzo ai microfoni di MilanNews. Invece, proprio perchè è la prima volta che viene richiesto il Voluntary Agreement, deve fare una valutazione attenta e non basta una settimana per prendere una decisione. È un caso che farà scuola, è la prima volta da quando è stato introdotto due anni fa. Il Milan fa trapelare un cauto ottimismo. Magari prenderanno una decisione anche prima di Natale”.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Milan Fondo Elliott
Casa Milan

Nel caso in cui dovesse avverarsi quanto ipotizzato da Marco Bellinazzo, il Milan saprebbe se e come muoversi sul mercato. Scopo e obiettivo di Massimiliano Mirabelli è quello di puntellare la rosa con uno o due acquisti magari da ripagare con qualche cessione. Qualora l’UEFA dovesse imporre limiti al mercato del Milan il discorso sarebbe diverso e ben più complicato.

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 12-11-2017


Calhanoglu fatica anche in Nazionale, serve un cambio di rotta!

Italia, Buffon: “Domani mia ultima in Nazionale? Più importante la situazione della squadra”