Milan-Elliott ecco la svolta: pronto il rifinanziamento del debito

Milan, il Fondo Elliott quasi alle spalle: accordo con la Bgb Weston per risanare il debito.

chiudi

Caricamento Player...

Ripagheremo il debito con il Fondo Elliott, parola di Marco Fassone. In molti hanno stentato e stentano a credere al dirigente rossonero, eppure l’impressione è che il capitolo Milan-Elliott stia finalmente per concludersi e nel migliore dei modi per i milanisti.

David Han Li-Yonghong Li-Marco Fassone James Pallotta Milan
David Han Li-Yonghong Li-Marco Fassone

Milan, svolta Bgb Weston

Mentre l’attenzione mediatica era rivolta a Nyon, dove il Milan ha presentato all’UEFA il piano per il voluntary agreement, negli uffici di via Aldo Rossi la dirigenza rossonera ha siglato un contratto di otto settimane con la società finanziaria Bgb Weston. Da 2-3 mesi – ha fatto sapere Lorenzo Gallucci della Bgb Weston – abbiamo studiato delle soluzioni alternative a quelle già presentate al Milan in estate, che calzassero meglio con le esigenze del club. Sono fiducioso che si possa arrivare a qualcosa di definitivo anche prima delle otto settimane“. “Crediamo molto nell’attuale management e riteniamo che con il nostro aiuto il club potrà svilupparsi in particolare in Asia” ha concluso Gallucci. Obiettivo a breve termine del Milan è dunque quello di liberarsi il prima possibile dal Fondo Elliott risanando il debito contratto per portare a termine l’acquisizione del club dalla Fininvest di Silvio Berlusconi. Ecco le prossime mosse del Milan…