Milan, fiducia a Nikola Kalinic: ma fino a quando?

Titolare anche nel derby: Nikola Kalinic è la prima scelta in attacco, nonostante i pochi gol messi a referto e la bocciatura (definitiva) di San Siro.

In questo Milan pieno zeppo di incognite e interrogativi, c’è una solida (mica tanto!) certezza: Nikola Kalinic gioca. Le diciannove presenze stagionali, fra campionato ed Europa League, parlano chiaro (i miseri quattro gol realizzati un po’ meno): il croato è il centravanti titolare, che piaccia o no. Era la primissima scelta di Vincenzo Montella, lo è anche di Rino Gattuso, che ha messo da parte sia André Silva che Patrick Cutrone per dare spazio al 29enne ex Fiorentina.

Coppa Italia, quarti di finale: Milan-Inter mercoledì 27 dicembre alle ore 20.45

I fischi del Meazza non sono bastati: Nikola Kalinic sarà regolarmente in campo nel derby di TIM Cup con l’Inter. Fiducia incondizionata al peggior bomber stagionale del Milan, fermo a quota quattro reti (tutte in campionato). Una delusione costata ben 25 milioni di euro. Male su tutti i fronti, San Siro lo ha bocciato da un pezzo. Eppure, Kalinic continua a giocare, partendo sempre dal primo minuto. Di chance ne ha già avute, o meglio, sprecate parecchie, evidentemente a MIlanello non è ancora arrivato il tempo dei bilanci.

ultimo aggiornamento: 27-12-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X