Soddisfatto per la prestazione e la vittoria sul campo del Milan, Stefano Pioli, al termine del match, ha parlato prima a Sky e poi in conferenza stampa.

Serie A, la Fiorentina sbanca San Siro e porta a casa la prima vittoria in trasferta della stagione. Una grande soddisfazione per i viola di Stefano Pioli,  il quale, al termine del match contro il Milan, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport.

“Il Milan ha messo in campo una prova gagliarda e determinata. Sono contento per i ragazzi, otto partite senza vincere è stata una bella palestra per una squadra così giovane. Non possiamo goderci questo momento, ma dobbiamo continuare così”.

“Chiesa ha grandissime qualità, questi sono i suoi gol. È un tiro che non sempre gli è partito bene. Deve crescere, stare di più dentro la partita. Ha un cuore grande, sta lavorando tanto. Simeone ha passato un momento non felicissimo ma nelle ultime partite sta tornando il centravanti che a noi serve”.

Stefano Pioli
Fonte foto: https://www.facebook.com/premiumcalcio/

Milan-Fiorentina, Stefano Pioli: “Ci abbiamo sempre creduto”

Dopo Milan-Fiorentina, Stefano Pioli ha parlato anche in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni: “Fortunati? No. Ci abbiamo creduto dall’inizio alla fine e siamo stati premiati meritatamente. Nei due mesi e mezzo in cui non siamo riusciti a vincere abbiamo avuto la svolta, credendo nel lavoro in un momento difficile.

“Possiamo migliorare ancora in tanti aspetti. Ci possiamo godere poco queste vittorie, perchè tra tre giorni giochiamo di nuovo. Lafont e Donnarumma credo abbiano lo stesso numero di presenze nei massimi campionati: se lasciamo lavorare tranquillo il ragazzo, sono convinto che diventerà tra i più forti del mondo. I nostri attaccanti ci hanno dato un supporto determinante nelle ultime tre partite. Mercato? Le valutazioni le faccio con la società. Se ci sarà la possibilità metteranno”.

 

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio calcio news milan milan-fiorentina Serie A Stefano Pioli

ultimo aggiornamento: 22-12-2018


Gattuso a Sky: “Niente scuse, assumiamoci le nostre responsabilità”

Gattuso a Milan TV: “Gli arbitri spesso non ci rispettano”