Il neo tecnico rossonero Gattuso, dopo le brutte figure con Benevento e Rijeka, starebbe pensando di tornare alla difesa a 4.

La rivoluzione gattusiana sta per avere inizio: il Milan tornerà alla difesa a 4. Sono bastate due brutte, bruttissime partite al nuovo tecnico del Milan, Gennaro Gattuso, per capire che qualcosa va cambiato in profondità e subito. Se il pareggio con il Benevento era stato un campanello d’allarme, con quel 3-4-3 incapace di creare grandissime difficoltà a una compagine non certo irresistibile come quella campana, la sconfitta di Fiume contro il Rijeka, sorta di umiliazione europea per il Milan, ha marcato il punto di non ritorno della stagione. Il 3-5-2 di ieri ha dato prova di non essere il modulo adatto per questa squadra. Urge una rivoluzione, e rivoluzione sarà. A partire dal ritorno alla difesa a 4, auspicata da più parti e sostanzialmente boicottata dall’arrivo del nuovo capitano Bonucci.

Gattuso e la difesa a 4: un ritorno al passato

Lo scorso anno il primo Milan di Montella, con il suo 4-3-3, aveva fornito alcune prove di tutto rispetto. In un’annata non stellare, la squadra dell’allora tecnico rossonero era riuscita, specialmente nei primi mesi, a mostrare un volto solido ma al contempo piacevole. L’arrivo di Bonucci e la conseguente scelta di passare a 3 dietro hanno segnato la crisi nera del tecnico Montella, fino all’esonero di dieci giorni fa. Insistere sulla scia non positiva del tecnico campano è stato fin qui l’errore di Gattuso. Il tempo per rimediare c’è: se la squadra non digerisce la difesa a 4, tornare a 4 non è nemmeno più una scelta. Con i sedicesimi di finale di Europa League da dover giocare al meglio, e un campionato da dover risollevare, il Milan ha bisogno di riacquistare certezze. Contro il Bologna il primo test: se anche questo ritorno al passato si rivelerà inutile potrebbe non restare altro che dar la colpa ai calciatori.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
bologna calcio copertina difesa Gennaro Gattuso milan

ultimo aggiornamento: 08-12-2017


Campionato Primavera 1 TIM, Milan-Torino 2-1: primo successo per Lupi in campionato

Crotone, arriva Walter Zenga in panchina: “Sono nel posto giusto”