Dopo Krunic e Bennacer, il Milan segue Gedson Fernandes. Il 20enne in forza al Benfica è una mezzala naturale.

Il Milan ha fatto un sondaggio per Gedson Fernandes. La notizia è stata riportata da Gianluca Di Marzio nel corso della trasmissione di calciomercato su Sky Sport.

Maldini e Boban sul gioiellino del Benfica

Dopo Krunic e Bennacer, il Milan non ha intenzione di fermare le operazioni a centrocampo. Il reparto di mezzo, dopo gli addii dei vari Montolivo, Bertolacci e José Mauri, necessita di un profondo rinnovamento, all’insegna di elementi giovani e di qualità.
I dirigenti rossoneri Maldini e Boban hanno così avuto un primo contatto con il ds del Benfica Rui Costa per avere un’idea dei margini di trattativa per Gedson Fernandes.

https://www.youtube.com/watch?v=AV8T2FcydcM

Bottega molto cara

Il Benfica è notoriamente un club che vende cara la pelle quando si tratta di far partire i propri gioielli. Ne è la riprova l’operazione Joao Felix, approdato all’Atletico Madrid per 126 milioni. Gedson Fernandes ha una valutazione transfermarkt pari a 20 milioni ma età, durata del contratto con i Dragoes e potenzialità faranno sicuramente aumentare la base di una eventuale trattativa di mercato.

Le caratteristiche di Gedson Fernandes

Nato il 9 gennaio 1999 a Sao Tomé e Principe, Gedson Fernandes si è conquistato rapidamente la fiducia dell’allenatore del Benfica. Nell’ultima stagione, il 20enne ha giocato come un veterano: 46 presenze totali, 16 delle quali in competizioni europee, Champions ed Europa League. 
Centrocampista moderno, predilige giocare mezzala in un centrocampo a tre. Fisico importante (184 centimetri) e lunghe leve, gli consentono di essere efficace sia in fase offensiva che difensiva e, al tempo stesso, non ne precludono il dinamismo. Ha vinto il titolo nazionale, segnando tre reti.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
benfica Gedson Fernandes mercato milan milan

ultimo aggiornamento: 05-07-2019


Milan, Pedullà su Bennacer: “Operazione da 15 milioni”

Wanda Nara e il video autopromozionale: Sono la manager più ambita