Milan, Giacomo Bonaventura croce o delizia? La tifoseria si divide

Giacomo Bonaventura diviso tra un passato da trascinatore e un presente in chiaro-scuro. E Montella fa rotta su Calhanoglu…

Assenza pesante per il Milan di Vincenzo Montella quella di Giacomo Bonaventura, giocatore fondamentale nel corso delle ultime stagioni ma ancora lontano dallo stato di forma attuale e forse ancora poco inserito nei nuovi meccanismi disegnati dal tecnico rossonero. Dalle emozioni del Camp Nou alle disfatte meno gloriose della recente storia milanista, Jack Bonaventura ne ha viste tante. È uno dei veterani dello spogliatoio, era uno dei profili candidati alla fascia da capitano prima dell’arrivo di Leonardo Bonucci ed era titolare inamovibile prima dell’arrivo di Hakan Calhanoglu dal Bayer Levarkusen. L’infortunio di Bonaventura a inizio stagione ha spalancato le porte al giocatore turco, il quale si è messo in mostra in Europa League prima di sparire di fatto in campionato, seguendo a grandi linee le orme di André Silva.

HAKAN CALHANOGLU
HAKAN CALHANOGLU

Bonaventura, titolare o sostituto?

In questo inizio ddi stagione nel calderone delle critiche ci è finito anche Jack. L’ex numero dieci dell’Atalanta ha dimostrato nel corso delle stagioni trascorse in rossonero di poter giocare sostanzialmente ovunque (o quasi) nel 4-3-3, ma la musica sembra essere cambiata dopo il passaggio al 3-5-2. l 3-4-2-1 sembra essere una delle ultime carte a disposizione di Montella per provare a far condividere i nuovi arrivati con i Bonaventura e Suso, i grandi protagonisti della corsa al sesto posto che forse più degli altri sognano di chiudere il cerchio centrando una qualificazione in Champions League che adesso sembra sempre più distante. In Milan-Genoa l’esperimento non ha dato i frutti sperati.  E intanto, con la rinata Juventus all’orizzonte, il tempo stringe. Parola di Massimiliano Mirabelli…

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 24-10-2017

Nicolò Olia

X