Milan-Giampaolo, le parti si avvicinano: in mezzo c'è solo un indennizzo

Milan-Giampaolo, le parti si avvicinano: in mezzo c’è solo un indennizzo

La redazione di Sportmediaset evidenzia come tra Milan e Giampaolo l’accordo sia ormai fatto. Resta una piccola somma per chiudere l’affare

Milan-Giampaolo, ormai ci siamo. Non c’è ancora l’ufficialità, ma è ormai chiaro come la scelta numero uno per la panchina rossonera del prossimo anno sia quella che porta dritto al tecnico che ha allenato la Sampdoria nelle ultime tre stagioni. Come evidenziato dalla redazione di Sport Mediaset, sarà lo stesso allenatore abruzzese a risolvere il suo contratto con la Samp del presidente Massimo Ferrero. Il Milan, poi, dovrà semplicemente versare un indennizzo alla società ligure.

Secolo XIX, nessun incontro tra Giampaolo e Ferrero

Il quotidiano genovese il Secolo XIX ha sottolineato fra l’altro come lunedì prossimo non è stato confermato l’annunciato incontro tra l’ormai ex allenatore doriano e il presidente della società ligure. Giampaolo, infatti, allungherà anche alla prossima settimana il suo periodo di vacanza.

L’assenza del meeting, in ogni caso, non costituirà un impedimento. Nell’ultimo summit tra i due, infatti, le parti avevano già deciso di giungere alla volontà reciproca di rescindere consensualmente l’ultimo anno di contratto previsto. Sta dunque per cominciare la prossima avventura dell’ex allenatore di Catania, Cesena, Siena ed Empoli tra le altre.

Marco Giampaolo Ronaldo Vieira
fonte foto https://twitter.com/ItaSportPress

Milan-Giampaolo, ecco le cifre dell’accordo

Come già sottolineato nelle ore precedenti, il Milan e Giampaolo troveranno un punto di incontro in un contratto della durata di due anni a stagione. L’ingaggio percepito dall’ormai ex guida della Sampdoria sarà di 2 milioni netti all’anno.

Si tratta di un salto di carriera importante per Marco Giampaolo che, per la prima volta, si siede sulla panchina di una squadra dalla grande storia e dal futuro molto ambizioso. Il primo, vero Milan di Elliott, Gazidis e Maldini ha deciso di partire dalla sua figura per cominciare un nuovo corso. La volontà è quella di far giocare alla squadra un calcio piacevole e propositivo, puntando al tempo stesso a valorizzare i tanti giovani di cui sarà composta la squadra.

ultimo aggiornamento: 07-06-2019

X