Milan: Gigio Donnarumma resta. Ora, però, bisogna lavorare sul rinnovo

Milan: Gigio Donnarumma resta. Ora, però, bisogna lavorare sul rinnovo

Marco Pasotto (Gazzetta) ha analizzato la situazione di Donnarumma al Milan. Il portiere resta, ma le contrattazioni sul rinnovo devono iniziare

Da super plusvalenza a colonna ormai intoccabile del nuovo Milan di Giampaolo. La parabola dell’estate di Gianluigi Donnarumma è racchiusa in questi due estremi. Il ragazzo lavora in ritiro con grande tranquillità e, finora, ha dato grande prova di sé contro Bayern Monaco e Benfica. Dopo la fine della finestra estiva di mercato, però, si dovrà necessariamente iniziare a parlare di rinnovo. Una trattativa che, secondo la Gazzetta dello Sport, sarà assai complicata per Boban e Maldini.

Milan: Donnarumma lavora con molta tranquillità

Gigio – la «super plusvalenza» – è stato il primo della lista a essere virtualmente messo sul mercato da via Aldo Rossi, ma la questione non ha avuto seguito. Un po’ perché l’offerta del Psg – venti milioni cash più il cartellino di Areola – si è arenata subito, un po’ perché l’estromissione del Milan dalle coppe ha fatto venir meno l’esigenza di fare cassa in tempi rapidi“.

Intanto Gigio prosegue a lavorare con molta tranquillità, assieme al nuovo preparatore dei portieri Turci e ovviamente assieme a Giampaolo. Per il momento fila tutto benone, a giudicare dalle prestazioni: negli occhi restano ancora le due super parate su Gabriel e Rafa contro il Benfica, e qualsiasi discorso sulla sua permanenza in rossonero sembra cristallizzato. Quasi inesistente“.

Gianluigi Donnarumma
Gianluigi Donnarumma

Milan, Gigio rinnova? A quale prezzo?

Il contratto è in scadenza nel 2021. Ciò significa che dal 3 settembre, quando il mercato chiuderà, il discorso balzerà inevitabilmente di attualità. Occorre mettere mano alle carte, è chiaro, perché il Milan non può permettersi di veder diminuire il valore del cartellino con l’avvicinarsi della scadenza“.

Già, ma a quale prezzo? Su quali basi Boban e Maldini si siederanno a discutere del rinnovo di un giocatore che guadagna 6 milioni netti a stagione? Che cosa potranno proporre per avere l’okay di Raiola? Di certo le linee guida di Elliott sugli ingaggi sono molto chiare e mal si sposano con scenari in cui i milioni cadranno a palate sul tavolo. Sarà una partita che si preannuncia molto complicata“.

ultimo aggiornamento: 03-08-2019

X