Milan, i veterani sono una garanzia, i nuovi condannano Mirabelli

Milan, Vincenzo Montella e il campo bocciano Massimiliano Mirabelli: non è tutto oro quello che luccica nel mercato…

Contro il Napoli il Milan porta a casa due buone notizie: lo spirito della squadra è in crescita e i veterani sono una garanzia. Questo apre a una serie di risvolti negativi che non possono non preoccupare Vincenzo Montella e che trascinano sul banco degli imputati anche Massimiliano Mirabelli.

Le uniche certezze sono quelli della Vecchia Guardia

Un Milan rimaneggiato anche a causa dagli infortuni, si è presentato al San Paolo facendo affidamento sui vari MontolivoLocatelliBonaventuraRomagnoliSuso Donnarumma, sei giocatori appartenenti alla vecchia guardia, quella che ha portato i rossoneri fino all’Europa League. Riccardo Montolivo ha dato maggiori certezze di quelle date fino a questo momento da Lucas Biglia, autore di un errore che poteva costare caro anche nei pochi minuti che ha disputato contro il Napoli. Gianluigi Donnarumma è tornato ad essere decisivo e lo ha fatto in una partita difficile, accompagnato dalla colonna sonora dei fischi dei tifosi partenopei. Suso è risultato il migliore in campo mentre Alessio Romagnoli ha salvato la faccia al Milan. Buoni spunti anche da Manuel Locatelli, mentre non ha brillato ma non ha fatto danni Giacomo Bonaventura.

E i nuovi condannano Massimiliano Mirabelli

La prima bocciatura al mercato è arrivata da Vincenzo Montella che ha lasciato in panchina Ricardo Rodriguez, uno dei migliori con la Svizzera solo pochi giorni fa. L’impressione è che avrebbe potuto fare bene anche contro il Napoli ma il tecnico gli ha preferito Jack, uno dei graduati tra i veterani. Non male Leonardo Bonucci, ma non al livello del meno esperto Romagnoli, ancora da scoprire Andre Silva e Kalinic, i quali sembrano girare meglio in coppia che da unica punta.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 19-11-2017

Nicolò Olia

X