Milan-Ibrahimovic: la volontà del giocatore sarà decisiva

Milan-Ibrahimovic: la volontà del giocatore sarà decisiva

L’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio fa il punto in merito al possibile arrivo di Ibra in rossonero. Tutto dipenderà dalla volontà dello svedese

Milan-Ibrahimovic, atto secondo. Per ora solamente un sogno per i tifosi che, però, potrebbe diventare presto realtà. La carta d’identità dello svedese è chiaramente ingiallita, ma la forza e il carisma di un calciatore del genere possono rivelarsi fondamentali nell’equilibrio di un gruppo che, nonostante gli infortuni a catena, proverà con tutte le proprie forze a rimanere attaccato al treno-Champions. Gianluca Di Marzio, su Sky Sport, ha brevemente analizzato la situazione relativa ad Ibra, spiegando come l’unico elemento da tenere in considerazione in questa possibile trattativa sia il volere del giocatore. Ecco le sue parole.

Di Marzio su Ibra: “Bisogna solo capire cosa vuol fare”

Il giornalista di Sky ha riassunto brevemente la situazione: “Ibrahimovic è a zero, non dipende dalla Uefa, può tranquillamente arrivare. Con Leonardo, fra l’altro, ha un legame straordinario. Così come sono eccellenti i rapporti tra la società e il procuratore Mino Raiola“.

Il punto dunque è un altro: “Bisogna anche capire cosa vuol fare Zlatan nel suo finale di carriera. Accetterebbe di stare in panchina?“. Un interrogativo lecito per una star planetaria come lui, abituato sempre e comunque ad essere al centro dei riflettori, ovunque sia andato.

Lazio-Milan, Ibrahimovic
Lazio-Milan, Ibrahimovic

Milan, quante idee per l’attacco

Il cambio di modulo effettuato in queste ultime settimane da Gennaro Gattuso ha reso necessaria la ricerca di una terza punta. Tanti i nomi scritti da Leonardo sul suo taccuino: Ibra sembra nonostante tutto in pole position e, a quanto pare, resta solo da capire quale sarà la sua volontà per il futuro.

Più complesso, invece, il percorso per arrivare ad Alexandre Pato. Il Papero brasiliano, in forza al Tianjin Quanjian, ha una valutazione elevatissima secondo la sua società e, fra l’altro, percepisce un ingaggio monstre. Quindi, dalla Premier, è saltata fuori la pista che porta a Manolo Gabbiadini.

 

ultimo aggiornamento: 17-11-2018

X