Milan, il Bentegodi è un campo minato: solo 2 vittorie in 20 anni col Verona

L’analisi delle statistiche conferma come il Milan abbia spesso e volentieri compiuto passi falsi a Verona: al Bentegodi solo 2 vittorie dal 2000 a oggi

Non sarà una passeggiata. Questa è l’unica sicurezza che i calciatori del Milan devono avere in vista del match contro il neo-promosso Verona, in programma allo Stadio Marc’Antonio Bentegodi domenica 15 settembre, alle ore 20:45. Gli scaligeri, infatti, hanno cominciato molto bene la stagione: sono 4 i punti dei gialloblu dopo due incontri, grazie al successo di Lecce e al pari interno col Bologna. Oltre ad avere una lunghezza di vantaggio sul Milan, poi, ci sono le statistiche a confermare come il Diavolo abbia spesso e volentieri trovato un cammino irto di difficoltà nell’impianto dell’Hellas Verona.

Verona-Milan, i precedenti: su 32 partite, solo 9 vittorie rossonere

L’analisi dei precedenti rafforza il concetto già espresso. Il Milan, infatti, ha vinto solo 9 dei 32 precedenti giocati in terra scaligera. I rossoneri sono invece usciti sconfitti in 11 occasioni, con 12 pareggi. La storia evidenzia, ad esempio, come il Diavolo abbia gettato al vento ben due scudetti al Bentegodi. Il primo nel 1973, con i gialloblu vincenti 5-3 e il tricolore assegnato in volata alla solita Juventus.

Il mito della Fatal Verona si ripresentò poi 17 anni dopo, quando la squadra di Sacchi consegnò lo scudetto al Napoli di Maradona cedendo 2-1. Rossoneri avanti con Simone, gol del pareggio siglato da Sotomayor e rete del successo di Pellegrini, dopo l’espulsione di Van Basten per proteste.

Rijkaard, Van Basten e Gullit
https://it.wikipedia.org/wiki/Milan_Associazione_Calcio_1988-1989#/media/File:Van_Basten_Gullit_Rijkaard_(1988).jpg

Milan, 2 vittorie nelle ultime 8 trasferte in terra scaligera

Sono solamente due i successi del Diavolo a Verona negli ultimi due decenni. Il primo risale alla stagione 2001-2002, quando Inzaghi e Pirlo ribaltarono il vantaggio firmato da Mutu: un successo fondamentale per la conquista del quarto posto. Quindi, nella disgraziata annata 2014-2015, un’autorete di Marquez e due gol di Keisuke Honda hanno dato alla squadra di Inzaghi la gioia del successo: inutile la rete veronese di Nico Lopez. Due anni fa l’ultimo precedente: la truppa di Gattuso fu schiantata 3-0 (reti di Caracciolo, Kean e Bessa).

ultimo aggiornamento: 10-09-2019

X