Milan, il Cholo Simeone su Correa: "Deve decidere il club"

Milan, il Cholo Simeone su Correa: “Deve decidere il club”

Diego Pablo Simeone, in conferenza stampa, ha parlato anche del futuro di Correa: dalle sue parole traspare la possibilità di una sua partenza verso il Milan

Milan: Correa sì o no? La trattativa rimane molto complicata, per molti motivi. Intanto, come confermato da fonti spagnole, l’operazione che porterebbe la seconda punta argentina alla corte di Marco Giampaolo è strettamente legata alla pista André Silva-Sporting Lisbona. Se il centravanti lusitano partisse per il Portogallo (per una cifra vicina ai 30 milioni di euro), allora i rossoneri avrebbero i fondi per acquistare il giocatore sudamericano. Le trattative continuano, con Boban che è volato a Madrid per cercare di giungere al tanto desiderato accordo.

Simeone: “Io voglio tutti, compreso Correa”

Diego Simeone, nel frattempo, ha risposto in conferenza stampa a una domanda riguardante proprio il futuro di Angel Correa. Il tecnico, suo connazionale, ha dato una risposta criptica, cercando di non sbilanciarsi più di tanto. Tra le righe, però, emerge come il giocatore argentino sia oramai considerato in partenza verso altri lidi.

Il mercato ancora aperto è scomodo per tutti. Correa? La situazione è complicata. Sapevo già che non avrebbe giocato le prime due giornate, ma si è sempre allenato seriamente. Ora deve decidere il club, in base a ciò che potrebbe essere meglio per tutti. Chi voglio? Io voglio tutti, compreso Correa. Di Rodrigo non parlo: non è un mio giocatore“.

Angel Correa
fonte foto https://www.facebook.com/angelcorreafanpage/

Milan-Correa: accordo con l’Atletico per 40 milioni più bonus?

E’ ormai chiaro come l’Atletico Madrid abbia abbassato le pretese per Angel Correa. La cifra iniziale di 55 milioni era troppo esosa per le casse rossonere. L’accordo, invece, potrebbe essere raggiunto attorno ai 42 milioni, più la possibilità di una ricca percentuale sulla rivendita (si parla del 30%). Le trattative proseguiranno con rinnovato vigore dopo la trasferta di Udine, in cui il Milan sarà impegnato questo pomeriggio a partire dalle ore 18.

ultimo aggiornamento: 25-08-2019

X