Milan, il comunicato della Curva Sud: “Gattuso uno di noi”

Il cuore pulsante del tifo rossonero emette un comunicato di saluto all’ormai ex tecnico. “Abbiamo combattuto insieme fino all’ultima giornata”

La scelta da parte dell’allenatore del Milan Gennaro Gattuso di lasciare la società rinunciando a due anni di stipendio, ma con l’accordo di continuare a pagare il suo staff fino al 2021, ha riscosso consensi trasversali. Anche la Curva Sud ha tributato il suo commosso addio a Ringhio.

Milan, la Curva Sud: “Gattuso, saluto più amaro rispetto al calcio giocato”

Ancora una volta le strade del Milan e di Gattuso si dividono. In questa occasione per la Curva Sud è un saluto più amaro rispetto all’addio di Gennarino al calcio giocato quando, commosso ed emozionato, guardò per l’ultima volta da calciatore la curva che tanto lo aveva amato e verso la quale aveva sempre dimostrato rispetto e stima“.

Non spetta a noi giudicare il lavoro di Gattuso allenatore, a noi interessa l’uomo. Anche in questa circostanza le sue parole hanno dimostrato quell’amore per il Milan che lo spingeva da bambino a scrivere “forza Milan” sui muri del suo paese, che l’aveva portato a lottare su ogni pallone con tenacia e grinta, che l’aveva motivato a dare tutto in campo, contro chiunque, per la maglia della squadra del suo cuore“.

https://www.facebook.com/GennaroIvanGattuso8/photos/a.221713964011/10151790583679012/?type=3&theater

Curva sud, Gattuso: “La storia col Milan non può mai essere questione di soldi”

Gattuso in panchina ha sofferto come noi, ha esultato come noi, ha pianto come noi perché lui è uno di NOI: con lui avevamo uno di noi in campo e con lui abbiamo avuto uno di noi sulla panchina del nostro Milan. Quest’anno abbiamo combattuto insieme fino all’ultima giornata, inseguendo il quarto posto come non succedeva da anni e nel quale credevamo solo noi: ci abbiamo messo il cuore dalla curva come Gennarino lo ha messo da bordo campo, e per lunghi tratti della stagione abbiamo ammirato una straordinaria coesione e compattezza fra squadra allenatore e Curva Sud, tutti uniti verso lo stesso obbiettivo“.

Lasciando la squadra del suo cuore e rinunciando all’ingaggio di altri due anni, Gattuso ha spiegato che “la sua storia con il Milan non potrà mai essere una questione di soldi”. Come non lo è, e non lo sarà mai per nessuno di NOI. Buona fortuna Gennarino Gattuso, con il Milan nel cuore sempre. E chissà che un giorno, grazie a quei giri strani che fanno certi amori, il Milan e Gattuso possano incontrarsi di nuovo e stavolta vincere insieme: avranno la Curva Sud al loro fianco, come è sempre stato e sempre sarà“.

ultimo aggiornamento: 29-05-2019

X