Milan, il piatto piange: nessun colpo di mercato a gennaio?

Milan, il piatto piange: nessun colpo di mercato a gennaio?

Il Corriere della Sera, nell’edizione odierna, sottolinea come il pesante passivo di bilancio non permetterebbe alcun colpo di mercato a gennaio

Una notizia positiva, nel marasma di questo periodo, è comunque arrivata. Stando all’agenzia ANSA battuta nel pomeriggio di ieri, infatti, il Milan non dovrebbe cedere alcun big nel corso del mercato di gennaio. Questo nonostante il passivo dell’esercizio 2018-2019 superi di netto quello previsto. Il buco di bilancio di 156 milioni mette paura, anche se privarsi degli atleti più importanti andrebbe contro gli investimenti fatti finora da Elliott.

La coperta, però, è molto corta. E’ per questo che il Corriere della Sera afferma come la dirigenza non dovrebbe portare a segno alcun importante colpo di mercato a gennaio. La situazione economica è troppo pesante per poter intervenire bene sulla rosa. Spetterà dunque a Stefano Pioli cercare di cavare il meglio dalla squadra a disposizione.

Il segno – fa paura: Milan, nessun colpo di mercato a gennaio

La notizia diffusa oggi dal principale quotidiano nazionale, quindi, allontana la possibilità che il club possa rinforzarsi nella finestra di mercato invernale. Boban e Maldini, in queste settimane, avevano richiamato l’attenzione su come fosse importante, per una squadra così giovane, avere calciatori d’esperienza in gruppo.

I giocatori esperti e di livello, però, sono quelli che solitamente hanno il monte ingaggi più alto. A gennaio, poi, non è affatto facile portare a termine delle operazioni che non siano costose. Difficilmente i club di provenienza si liberano a cuor leggero dei propri campioni. Anche la pista Mandzukic, così facendo, si allontana.

Stefano Pioli
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACFFiorentina/

Nozze coi “fichi secchi” per Pioli?

Il fatto di non cedere big come Donnarumma dovrebbe comunque rincuorare. Stefano Pioli, però, si ritrova a lavorare con una squadra che necessiterebbe di qualche rinforzo per poter lottare per l’obiettivo sbandierato a inizio stagione. Quella Champions che dista al momento solo 4 punti ma che, realisticamente, è molto distante dalle potenzialità del gruppo rossonero. Toccherà a Pioli, dunque, cercare di tirar fuori il meglio dai ragazzi a sua disposizione.

ultimo aggiornamento: 18-10-2019

X