LUCIANO SPALLETTI Matias Vecino
LUCIANO SPALLETTI

Milan-Inter, Spalletti: “Mi aspetto dai giocatori una reazione doppia”

chiudi

Caricamento Player...

Il tecnico nerazzurro Luciano Spalletti alla vigilia di Milan-Inter: “Il derby non è mai una gara qualunque, dà molto e toglie molto“.

Milan-Inter è alle porte. Domani rossoneri e nerazzurri si affronteranno per il secondo derby stagionale. Intervistato da Inter Tv, Luciano Spalletti, tecnico del club di Suning, ha presentato la gara in questione. Queste le sue parole: “È una partita importantissima. Non esiste nessuna condizione affinché il risultato del derby sia un risultato qualunque. Ti dà molto, ti toglie molto. È chiaro che non è poi la soluzione a tutto il lavoro, perché ci dev’essere anche qualcos’altro in cui i giocatori credono e lo fanno diventare poi più possibile il risultato del derby. Noi ci riteniamo pronti per giocare, questa partita dà un accesso a una semifinale ed è chiaro che bisogna dare più di quello che abbiamo individualmente. Nella prima fase del campionato c’era da dare forza e sicurezza di essere calciatori determinanti per l’Inter a tutti. Poi ho dovuto fare delle scelte e ne ho scelti alcuni come titolari. Ora c’è da far sentire importante anche qualcuno degli altri, perché per arrivare in fondo c’è bisogno di tutti“.

Milan-Inter, Spalletti: “I numeri buoni di oggi possono non bastare domani

Il tecnico nerazzurro ha quindi proseguito: “Ci sono stati infortuni e c’è la necessità di cambiare per superare le fatiche ravvicinante. Cercheremo di avere calciatori in condizione, ma mantenendo un equilibrio di forza per la nostra squadra. La classifica in campionato? Quelli che sono numeri buoni oggi possono non bastare domani. Noi dobbiamo sempre chiederci se stiamo dando il meglio di noi stessi. E in questo ultimo periodo, nonostante le prestazioni siano state abbastanza buone, siamo stati sotto le nostre possibilità. E noi dobbiamo stare sempre sopra. Chi ha più qualità da mettere nelle situazioni ed è più sveglio a coglierle vince il derby. Mi aspetto dai miei giocatori una reazione doppia, ma so che sanno prendersi le loro responsabilità“.

Per favore attiva Java Script[ ? ]