Finale di Coppa Italia Milan-Juventus: la vittoria bianconera del 1990

Nella stagione 1989/90 il Milan arriva in fondo a tutte le competizioni. In Coppa Italia, dopo lo 0-0 dell’andata, la Juventus vince nel ritorno grazie a un gol di Galia.

Il Milan di Sacchi, in due anni, è salito prima sul tetto d’Italia, poi su quello d’Europa. E così, nella stagione 1989/90 si prefigge l’obbiettivo di conquistare il mondo (Coppa Intercontinentale, ndr) e poi di provare a centrare tutti i traguardi di primavera.

La coppa “minore”

I rossoneri aprono così tre fronti: campionato, Coppa dei Campioni e Coppa Italia. Quest’ultima è chiaramente la meno “sentita” sia dal pubblico che dai giocatori ma al terzo anno il “Profeta di Fusignano” non vuole lasciare nulla di intentato. Il Milan ha infatti raggiunto il massimo livello di forza, personalità e capacità di gestire più competizioni. Nella coppa nazionale i rossoneri superano il Parma a agosto ai rigori e poi hanno la meglio sulla Cremonese. In pieno inverno, poi, vincono un mini-gironcino con Atalanta e Messina e strappano il pass per la semifinale contro il Napoli, con il quale si duella anche per lo scudetto. Zero a zero a San Siro, “San Paolo” espugnato per 3 a 1. Il Milan va in finale.

nuovo stadio Milan vecchio San Siro
fonte foto: it.wikipedia.org/wiki/Stadio_Giuseppe_Meazza

Milan-Juventus, vincono i bianconeri

La finale di Coppa Italia si disputa tra andata e ritorno. Il primo round si gioca a Torino a fine febbraio: Gli uomini di Zoff giocano meglio, segnano con Schillaci (gol annullato per fuorigioco) e impegnano severamente Galli. Lo 0 a 0 finale sorride a quelli di Sacchi, i quali finiscono anche in dieci per l’espulsione di Rijkaard. Il ritorno si disputa il 25 aprile 1990, tre giorni dopo la “Fatal Verona”. Il Milan non è al top e al 17′ Galia buca la difesa di Baresi e compagni sul filo del fuorigioco e mette in rete. La reazione di Van Basten e soci è debole e la Coppa Italia vola verso Torino…

ultimo aggiornamento: 08-05-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X