Milan: la grande sfida di Pioli? Sbloccare Krzysztof Piatek

Milan: la grande sfida di Pioli? Sbloccare Krzysztof Piatek

Uno dei compiti più importanti di Pioli, come sottolineato dalla Gazzetta di oggi, sarà quello di ridare al Milan lo spietato Piatek dello scorso anno

Mission impossible? Speriamo proprio di no. Stefano Pioli è stato ingaggiato dalla società rossonera per riprendere la rotta verso navigazioni più sicure e consone al blasone del Milan. Gli obiettivi sono tanti: un piano tattico ben preciso per la squadra, cercando di esaltare le individualità più importanti. Inserire con più decisione in squadra i nuovi acquisti. Ultimo ma non meno importante, poi, sarà quello di tirare nuovamente a lucido il cannoniere della squadra: un Krzysztof Piatek per il quale la società di via Aldo Rossi ha speso, meno di un anno fa, ben 35 milioni di euro cash. La Gazzetta ne parla all’interno dell’edizione odierna.

Milan, il numero 9 mette nel mirino il Lecce

Meno male che arriva il Lecce, verrebbe da dire. Ovvero lo stesso avversario che la scorsa estate consegnò a Kris Piatek il cinturone del Pistolero (poker in Coppa Italia ai salentini). E allora meno male che arriva il Lecce, che forse porta bene. Kris di fortuna ne avrebbe bisogno, visto che in questo difficile inizio di stagione le certezze sono mancate anche in nazionale“.

Il passaggio all’unica punta (Lewandowski) – afferma Mattia Pasotto sulla Gazzetta – ha lasciato al Pistolero le briciole, e il momento-no è evidenziato da un semplice dato: gli ultimi gol su azione Piatek li ha segnati la stagione scorsa, contro Frosinone (19 maggio) e Israele (10 giugno)”.

Genoa-Milan Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek

“Pioli deve rianimare e far tornare al gol Piatek”

Le uniche due reti stagionali sono arrivate su rigore, e solo perché Giampaolo lo ha preferito a Kessie dagli undici metri. Parte delle difficoltà derivano anche dal gioco del tecnico abruzzese, che lo ha spesso costretto ad allontanarsi dall’area, ma è anche vero che il polacco ha sprecato occasioni ghiotte che la scorsa stagione avrebbe trasformato con facilità. A Pioli il compito di rianimare e far tornare al gol Piatek. Chiamatelo fattore “Pi&Pi”.

ultimo aggiornamento: 15-10-2019

X