Milan, l'agente di Andrea Conti spiega i motivi della squalifica

Milan, l’agente di Andrea Conti spiega i motivi della squalifica

La stangata del Giudice sportivo, fortunatamente relativa solo al campionato Primavera, viene spiegata dall’agente Mario Giuffredi

Il ritorno al calcio giocato di Andrea Conti, avvenuto con il Milan Primavera venerdì scorso, non è stato sicuramente il migliore possibile. Il terzino rossonero, reduce da un anno di infortunio, ha infatti giocato un’ora circa nell’incontro che ha visto i ragazzi rossoneri cedere 2-0 ai pari età clivensi. Il movimentato finale di gara, poi, ha portato alla pesante sanzione comminatagli. Giuffredi spiega così l’atteggiamento del suo assistito

Giuffredi su Conti: “Non c’è stata la giusta sensibilità”

Ai microfoni della radio napoletana Kiss Kiss, l’agente del laterale destro del Milan ha spiegato così l’accaduto. “Mi dispiace che non ci sia stata la giusta sensibilità da parte del giudice sportivo. Andrea era euforico per il ritorno in campo dopo 14 mesi di inattività. A fine gara tra i ragazzi si è creata una certa tensione, così gli arbitri e il mio assistito hanno cercato di riappacificare gli animi. Saranno volate parole grosse e, alla fine, ci è andato di mezzo lui“.

Una ricostruzione che, in realtà, stride con quanto segnalato dall’arbitro nel suo taccuino. Secondo il direttore di gara, infatti, Conti gli avrebbe rivolto parole offensive, oltre a dare pugni alla porta della stanza riservata all’arbitro.

Andrea Conti Milan

Andrea Conti: il ritorno in prima squadra si avvicina

L’episodio è sicuramente spiacevole ma, ciò che conta, è che lo sfortunato ex terzino dell’Atalanta abbia avuto la possibilità di tornare a giocare per 60′, senza aver accusato alcun problema. Una bella notizia anche per Gattuso, alle prese in questo periodo con una vera e propria emergenza legata agli infortuni.

Conti è già stato convocato in una occasione dall’allenatore rossonero. Non si sa quando potrà finalmente calcare i campi da gioco con la prima squadra, ma ormai è possibile affermare come il peggio sia passato.

ultimo aggiornamento: 07-11-2018

X