Milan, l’agente di Plizzari: “Grande talento, valutiamo il suo futuro”

Il Milan, d’accordo col procuratore, stanno valutando i passi da compiere per far crescere al meglio il portierino classe 2000

Il futuro della porta rossonera sembra veramente in ottime mani. La cantera del Milan, infatti, oltre ad aver prodotto un talento assoluto come Gianluigi Donnarumma, ha anche sfornato un calciatore che sembra abbia tutte le carte in regola per prendersi grandi soddisfazioni in carriera. Si tratta di Alessandro Plizzari, 18 anni, attualmente quarto estremo difensore nella rosa allenata da mister Ringhio Gattuso. Il suo futuro è ancora incerto, ma il procuratore Tullio Tinti e il Milan stanno valutando quali siano le tappe ideali per farlo crescere al meglio.

Milan, parla Tullio Tinti: “Plizzari? Grande talento”

Intervenuto su Tuttomercatoweb, l’agente di Alessandro Plizzari ha chiarito alcuni aspetti riguardanti il futuro. L’intenzione del procuratore è quella di imbastire, d’accordo col Milan, il percorso di crescita ideale per un ragazzo che ha già dimostrato di avere stoffa.

Alessandro è davvero un grande talento. Un giocatore bravo, bravissimo che fisicamente è cresciuto molto: ha solo diciannove anni ma ha già giocato venti partite a Terni in B ed è stato fuori per infortunio. Titolare a diciassette anni, gioca in Nazionale sotto età: al Milan ha davanti un campione, giovane, è una valutazione che stiamo facendo per il suo futuro e cercheremo di capire quale sarà la strada per il domani“.

Gianluigi Donnarumma

Milan, quale futuro per Plizzari? Il bivio della prossima estate

Diventa sempre più probabile, con la notizia del rinnovo di contratto di Gigio Donnarumma, che il fratello Antonio e Pepe Reina decidano di cercare fortuna altrove. Entrambi i portieri reclamano uno spazio che il Milan, al momento, non può dar loro.

Per Plizzari, così, potrebbero addirittura spalancarsi le porte della prima squadra e la possibile promozione a vice di Donnarumma. Non è comunque da escludere la possibilità che il Milan cerchi sul mercato un secondo di sicuro affidamento, soprattutto in caso di qualificazione alla Champions. In quel caso la società, d’accordo col procuratore, potrebbe cercare di far crescere il portierino rossonero mandandolo in prestito.

ultimo aggiornamento: 30-03-2019

X