Milan-Lazio, Calhanoglu a DAZN: “Ci sono stati cuore e voglia”

Il centrocampista parla della vittoria sulla Lazio, sottolineando il decisivo ruolo dei tifosi e la grande voglia della squadra di tornare in Champions

Una vittoria fondamentale e dal peso specifico elevatissimo. Il Milan, dopo quattro turni di digiuno, torna a trionfare in campionato e lo fa in una partita speciale. Il match con la Lazio di ieri sera, infatti, è stato uno spartiacque importante nella volata Champions. I tre punti sono importanti non solo perché permettono al Milan di scavalcare la Roma al quarto posto a quota 55, ma anche perché spezzano la spirale negativa di sfiducia e mancanza di risultati che rischiavano di risucchiare la squadra verso il basso. Il rigore di Franck Kessie, nella ripresa, ha dato al Milan la gioia tanto attesa. Hakan Calhanoglu, autore di una partita di applicazione e sacrificio, ne ha parlato ai microfoni di DAZN.

Milan-Lazio, Calhanoglu: “Penso solo a lavorare”

Oggi abbiamo giocato tutti una buona partita, c’è stato cuore e c’è stata voglia. La Lazio ha una partita in meno ed oggi è stato importantissimo vincere. Ringrazio anche i tifosi per il sostegno nel corso dei 90 minuti. Io penso a lavorare e basta, voglio fare bene per la mia squadra. Finale di stagione? Vogliamo andare in Champions e se continuiamo così ce la faremo“.

Franck Kessié (Milan-Lazio)
https://www.facebook.com/ACMilan/photos/pcb.10156071275591937/10156071269586937/?type=3&theater

Milan, le cifre di Calhanoglu in stagione

Non è stata, finora, una stagione facile per Hakan Calhanoglu. Il centrocampista offensivo turco, dopo la scintillante prima annata in rossonero, non è infatti riuscito a raggiungere gli stessi picchi di rendimento. I numeri parlano chiaro: in 30 incontri in Serie A, l’ex Bayer Leverkusen ha messo a segno soltanto una rete, compensata da sei assist.

Sei i passaggi vincenti anche nelle cinque gare di Europa League disputate, con un gol realizzato. Un assist anche in tre partite di Coppa Italia: quindi, una finale di Supercoppa italiana in cui non è riuscito a lasciare il segno.

ultimo aggiornamento: 14-04-2019

X