Bakayoko e Kessié, nessuna sanzione dal Giudice Sportivo

Giudice Sportivo, nessuna sanzione per Bakayoko e Kessié

Niente provvedimenti per Bakayoko e il collega Kessié: il Giudice “declina la competenza a decidere sull’episodio.

Milan-Lazio, il Giudice Sportivo ha preso una decisione dopo i fatti avvenuti nel post-gara di San Siro: nessuna sanzione per Bakayoko e Kessié. I due, al fischio finale, avevano esposto sotto la Curva Sud, quasi fosse un trofeo, la maglia di Francesco Acerbi, il quale, nella settimana precedente alla partita, aveva provocato i rossoneri. Una semplice goliardata, quella dei due centrocampisti, per la quale però era stata richiesta la prova televisiva.

Nessun provvedimento, dunque, nei confronti del francese e del collega ivoriano: è quanto stabilito dal Giudice Sportivo, che “declina la competenza a decidere sull’episodio segnalato dalla Procura Federale”. Tutto come previsto: la prova tv, infatti, non è applicabile in situazioni come queste, in cui è impossibile ravvisare il requisito della condotta violenta o gravemente antisportiva.

Il Giudice ha rilevato che “nulla è riportato nel referto del Direttore di gara, mentre nel rapporto dei Collaboratori della Procura Federale, si dà conto, motivatamente, delle circostanze che hanno impedito agli estensori del rapporto stesso di rilevare l’episodio”. Ora la palla passa nelle mani proprio della Procura Federale, che ha aperto un fascicolo sulla vicenda.

Franck Kessié (Milan-Lazio)
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan

Serie A, le decisioni del Giudice Sportivo

È improbabile, comunque, che si arrivi alla squalifica di Kessié e Bakayoko, nonostante le esternazioni del presidente della Figc, Gabriele Gravina, il quale ha parlato di “atteggiamento indegno e irriguardoso” da parte dei due calciatori del Milan,  che “va punito”.

In merito alla rissa avvenuta subito dopo il fischio finale di Milan-Lazio, Il Giugice Sportivo ha inflitto un’ammenda di 10 mila euro per i rossoneri Bertolacci, Kessié e Musacchio e per i biancocelesti Luiz Felipe e Patric. Multa di 10 milan euro anche per Lucas Leiva, per aver rivolto parole offensive nei confronti di un componente dell’ufficio stampa del Milan, e per il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, espulso dal’arbitro Rocchi dopo aver contestato una sua decisione. Infine, inibizione fino al 30 aprile 2019 per il direttore sportivo laziale Igli Tare, per le sue dichiarazioni nel post-partita.

Ecco le immagini di Milan-Lazio 1-0:

ultimo aggiornamento: 16-04-2019

X