Milan-Lazio, Simone Inzaghi: “Ci è mancato il gol. Cutrone si è scusato”

Simone Inzaghi ai microfoni di Rai Sport al termine di Milan-Lazio: “Dovevamo segnare ma non ci siamo riusciti. Ora ci giocheremo tutto al ritorno”.

MILANO – Al termine di Milan-Lazio, il tecnico dei biancocelesti, Simone Inzaghi, ha parlato ai microfoni di Rai Sport: “Probabilmente dovevamo essere più incisivi sotto porta. Sono contento per la prestazione ma c’è tanto rammarico per non aver segnato. Abbiamo dominato per 70′, poi con l’ingresso di Cutrone ci siamo abbassati e abbiamo rischiato di perdere una partita. Sapevamo che per noi era importante segnare ma non ci siamo riusciti. Ora ci giocheremo la finale in casa nostra“.

Simone Inzaghi ai microfoni di Rai Sport: “La squadra si sta divertendo. Cutrone si è scusato”

Simone Inzaghi si sofferma anche sugli obiettivi stagionali: “I ragazzi si stanno divertendo. Abbiamo fatto sei mesi straordinari ma il bello viene adesso. Vogliamo la finale a tutti i costi, andare avanti in Europa League e rimanere in alto in classifica“.

Su Cutrone: “È un ottimo giocatore. Per quanto riguarda il fallo di domenica, lui non si era accorto di nulla e rivedendo le immagini ha detto che il fallo c’era. Si è scusato“.

Su Milinkovic-Savic: “Non dimentichiamo che è un giocatore del ’95. Deve ancora compiere 23 anni ma riesce ad unire la quantità e la qualità. Spero che possa rimanere ancora un anno con noi ma secondo me è già pronto per le big europee“.

Su de Vrij: “Il desiderio di tutti è quello di rinnovare. Con la clausola sarà soggetto a trattative ma il mio desiderio è che possa rimanere ancora con noi“.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 31-01-2018

Francesco Spagnolo

X